Il Presidente del Partito Socialista senatore Riccardo Nencini richiede milioni di euro per le scuole a rischio covid, poi usa l’ironia (è stato contagiato da qualcuno?) contro Durigon

Il Presidente del Partito Socialista e della Commissione Istruzione e Cultura del Senato, Riccardo Nencini dichiara: “Dobbiamo considerare la scuola una priorità assoluta – ha rimarcato Nencini -. I fondi previsti per la scuola sono massicci ma serve investire di più per poter sanare situazioni ancora incerte per l’avvio in sicurezza: potenziare i trasporti, completare la vaccinazione di insegnanti, personale scolastico e ragazzi over 12, regole chiare e controlli più stringenti, riforma strutturale per mettere in sicurezza i precari”. Nella provincia di Siena sono stati stanziati complessivamente 1 milione e 700mila euro. “Un buon punto di partenza”

Nencini poi usa ‘ironia (sarà mica stato contagiato da qualche ex sindaco socialista e da un anarchico-socialista) nei confronti del leghista Durigon. “Con Durigon il fascioleghismo ha trovato il suo intellettuale di riferimento”. Prosegue il senatore socialista: “Un 20% di italiani da un recente studio di Eurispes ha nostalgia del fascismo. Peccato che il leghista sia al governo” Parole dure ma l’ondata di ritorno fascista deve essere fermato una volta per tutte. 

“Viva il fascismo’! E’ quello che pensano un 20% di italiani da un recente studio di Eurispes, con aggiunta di diverse panzane: treni che arrivavano in orario, delinquenza zero, corruzione politica cancellata. Anche Durigon pare pensarla cosi’: via Falcone e Borsellino, dentro Arnaldo Mussolini. Il fascioleghismo ha finalmente trovato il suo intellettuale di riferimento. Peccato che stia al governo di uno stato repubblicano nato proprio dalla sconfitta del beneamato Duce. Chi glielo spiega a Durigon?”. E’ quanto scrive sul suo profilo Facebook il senatore socialista Riccardo Nencini.

Tornano i socialisti rinnovati, corrono alle elezioni amministrative delle grandi città. Con qualche vecchio militante ma, soprattutto, con giovani, persone nuove. Con le idee che furono di Matteotti, di Pertini e di tanti altri padri della Patria. A Milano si presentano contro l’estrema destra rappresentata da Luca Bernardo e la finta sinistra rappresentata da Sala (che semmai è di centro o di destra moderata). Nè con Sala nè con Bernardo” questo slogan è stato lanciato. A Milano i socialisti, alleati ai liberali, candidano sindaco il professor Giorgio Goggi, socialista storico, non compromesso con il berlusconismo, il post comunismo, il grillismo . Le idee sono quelle di sempre: il riformismo, le case popolari (basta edilizia per ricchi), le scuole civiche (smantellate dalla seconda Repubblica), riaprire i Navigli, i servizi sociali (non ci devono essere disabili di partito e disabili senza partito), aiuto alle società sportive che tolgono i giovani dalla strada ecc. MIlano ad eccezione dell’ottimo sindaco Gabriele Albertini, negli ultimi anni è stata governata da petrolieri, da avvocati benpensanti che hanno trascurato le periferie, da manager di destra poi convertitisi a sinistra quindi trasformatisi in verdi (verdi ambientalisti ma anche federalista ha infatti candidato persino ex leghisti).

Se vuoi il bene di Berlusconi, Meloni e Salvini vota Bernardo (a dire il vero Salvini non voleva Bernardo sindaco ma Roberto Rasia o Gabriele Albertini), se vuoi bene ai salotti dei riccastri e da coloro che dieci anni vivono di politica a spese del contribuente vota Beppe Sala. Se vuoi il bene di Milano vota Giorgio Goggi.

Promo prima puntata della stagione 2021/2022 dell’Angolo della scuola

Promo Passeggiando per Milano interviste ai candidati sindaco di Milano e ai candidati al consiglio comunale (di tutti gli schieramenti).

Ascolta spezzone dell’intervista al prof. Giorgio Goggi candidato sindaco di Milano per i socialisti e i liberali l’integrale andrà in onda lunedì 13 settembre alle ore 20 su Radio Hemingway

http://www.radiohemingway.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...