I ricordi televisivi di Roberto Celano

Scrittore e giornalista, informatico, organizzatore di avvenimenti culturali in varie città, già professore esterno presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, membro della giuria del premio Adobe Creative Trip, concorso di creatività e dell’Associazione di cifrematica a partire dagli anni ottanta, art director e programmatore, Roberto Celano sul finire degli anni ’70 fu autore e conduttore del programma televisivo Una serata insieme in onda su Telezola.


Quale è il suo primo ricordo televisivo da telespettatore?

Risale ai primi anni della televisione, quando mio padre bancario riuscì a comprarla a rate. Avevo circa 10 anni e fu amore a prima vista. Amavo gli sceneggiati, gli show, i film…

Come arrivò a Telezola?

Sono stato sempre molto curioso e attivo. Intorno al 1978 abitavo a Casalecchio di Reno (BO) e cambiando i canali nel TV ho scoperto l’esistenza di Telezola. Zola Predosa è vicino a Casalecchio. Non esitai a presentarmi e proporre la mia collaborazione, che fu accettata subito. A quel tempo, non erano tanti a rendersi disponibili, non tanto come pubblico, ma come autori.

Come nacque il programma Una serata insieme e quanto durò?

Ho sempre amato scrivere e prestare la mia voce a recite e presentazioni. Telezola mi offriva (anche se gratuitamente) l’occasione di soddisfare queste mie passioni. La trasmissione Una serata insieme proveniva infatti dai miei scritti, escogitando giochi, letture, musiche, testi interessanti, curiosità, storielle umoristiche e quant’altro. Durò un anno circa. Più avanti negli anni fui anche speaker radiofonico e per Radio Tau feci una trasmissione settimanale su miei testi e interviste. Oggi sto sfruttando la mia voce per leggere i miei racconti in podcast, leggendo e curando musica e suoni. In calce troverà’ i link per ascoltarli. A tutt’oggi sto per arrivare ai 100 racconti pubblicati.

Oggi guarda la televisione?

Sì, appena posso. Ritengo che sia un mezzo straordinario di comunicazione e divertimento. Seguo le serie tv, i film, i documentari di scienza e di storia.

Rimpiange il mondo delle tv locali?

Un po’ si’, anche perche’ si e’ perso il gusto dell’avventura: tutto sembra codificato, inquadrato e quindi con esclusione del cittadino. Magari tornasse il periodo in cui la porta della televisione privata era sempre aperta, assetata di cultura, intelligenza e varietà.

ll’intervista.Grazie.Roberto Celano

Per chi e’ interessato all’ascolto dei racconti di Roberto Celano, ecco i link relativi:

Apple Podcasthttps://podcasts.apple.com/us/podcast/contrassegni-dinfinito/id1502146587?uo=4

Spotifyhttps://open.spotify.com/show/1QfWaIqkPg2lhfkXq2vhs6?si=4VcdHtCHR2CtnTyAMET39Qhttps://open.spotify.com/show/5BuZsMdIxrvSNI1NUyVeTABasta mettere nel campo di ricerca: Contrassegni d’infinito

Google Podcastshttps://www.google.com/podcasts?feed=aHR0cHM6Ly93d3cuc3ByZWFrZXIuY29tL3Nob3cvNDI1NzQ3NS9lcGlzb2Rlcy9mZWVk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...