Scuola: obbligo vaccinale solo per personale (Pd, 5 Stelle) ma non per gli untori (studenti e genitori), Associazione Nazionale Presidi obbligo vaccinale per docenti e studenti, Lega e Fratelli d’Italia non vacciniamo gli studenti, Forza Italia libera scelta, Gianluigi Paragone ancora schierato con i no vax e i no green pass

L’angolo della scuola, la prima (ed unica) trasmissione interamente dedicata al mondo della scuola, riparte a settembre. Ma forse puntata straordinaria a breve per parlare di obbligo vaccinale o non obbligo. Intanto nelle grandi città non si fa nulla per risolvere i problemi di trasporto, a Roma dorme la Raggi, a Milano dorme Sala, a Napoli De Magistris è in altre faccende affacendato (elezioni in Calabria), mentre De Luca è per obbligo vaccinale per tutti (personale scolastico, studenti, genitori), a Milano un medico che gira con la pistola prima non si esprime, poi dopo gli ordini del suo puparo (Dio Silvio) tuona contro i no vax, ma fa arrabbiare Giorgia Meloni che strizza l’occhio ai no vax stessi, e Matteo Salvini un giorno dice una cosa e il giorno dopo l’esatto opposto. Mentre la destra governativa ed istituzionale strizza l’occhio ai no vax, ai no green pass, con ambiguità (prendendo in giro sia rigoristi che negazionisti), espliciti Casa Pound, Forza Nuova e Gianluigi Paragone dichiaratamente no vax e no green pass. Infine ci sono alcuni 5 Stelle (o ex, ormai la diaspora è evidente) che in rete scrivono: “il covid non esiste, se lo sono inventati alcuni capitalisti demo pluto giudaico massoni che volevano far morire un pò di gente e siccome non era morta abbastanza hanno inventato vaccini che fanno morire”. Lo dissi già nel 2015 quando a Milano mi imbattei in un certo Lucatello: “dopo la doverosa legge Basaglia (che ha giustamente chiuso i manicomi) a Milano i matti finiscono nei 5 Stelle ahaha

Agli antipodi di tutti contro tutti (contro anche il suo stesso partito) il governatore della Campania Vincenzo De Luca (Don Vincè), un uomo, un mito. che dichiara “l’obiettivo è aprire in presenza l’anno scolastico, ma occorre vaccinare tutti. Bisogna avere l’80% della popolazione studentesca vaccinata, altrimenti noi le scuole non le apriamo. Non c’è alcun obbligo. a vaccinarsi, ma neanche a tenere le scuole aperte. Se in un istituto abbiamo solo il 10% di ragazzi vaccinati, è chiaro che si fa la dad, non c’è niente da fare, non è che possiamo creare focolai con le nostre mani. Ma non penso che ci voglia a capirlo: occorre un impegno straordinario per consentire soprattutto ai ragazzi e alle ragazze di tornare finalmente a scuola ed avere una vita tranquilla. Bisogna fare uno sforzo in più noi apriremo quando saremo tranquilli”. In Lombardia il governatore Fontana aspetta ordini dai suoi pupari e il sindaco di Milano Beppe Sala non vuole perdere i voti dei genitori. Beppe stai sereno. Sto contattando il prof. Massimo Galli per invitarlo ad intervenire, egli, Vincenzo De Luca, modestamente io, la prof.ssa Marika Cassimatis e la prof.ssa Melidoni abbiamo (ahimè Cassandre inascoltate) sempre anticipato la tragica realtà da settembre 2020. Il prof. Galli ragiona da medico non da politico, cosa vuol dire che è di sinistra? Sala non è di sinistra (uomo della Moratti diventa poi per ambizione personale uomo di Renzi, senza aderire al Pd, poi si richiama ai verdi, è tutto e il contrario di tutto), Sala proprio non esiste certe sue promesse da Pinocchio non le dimentichiamo. A Milano ci sono altre tre sinistre in una di esse il candidato sindaco di atteggia a star e se la tira peggio dello stesso Sala, nella sua lista vi è però un docente che non vuole obbligo vaccinale per gli studenti, in un altra lista di sinistra moderata vi è un candidato sindaco prudente che affida le questioni scolastiche comunali a persone che la scuola la vivono ogni giorno, nella liste a suo sostegno sono presenti, come indipendenti, il maggior numero di studenti, docenti, educatori, operatori del mondo culturale, sanitario, sociale ed urbanistico. Ricordiamo a tutti che in tutta Italia la fascia 12/19 anni è quella meno vaccinata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...