Tele Marche (via cavo) – Tv Marche

TELE MARCHE (via cavo)

Emittente fondata dal dottor Lamberto Antonelli, la sua sede era in via Sismondi 6 ad Ancona.

TV MARCHE:

Emittente di Ancona, probabilmente discendente dalla Tele Marche  via cavo di cui sopra, nel 1978 editore è una spa facente capo a Eugenio Quaglia (presidente della Ceramica Adriatica), Andrea Bartali (figlio del campionissimo Gino Bartali) e Giorgio Pelosi Dopo un anno Bartali e Quaglia estromettono Pelosi che però viene reintegrato dopo un ricorso in Tribunale e da vita ad una cooperativa che gestisce l’emittente a partire dal dicembre 1979. Giancarlo Trapanese (allora direttore dell’emittente) ci ha inviato questo ricordo:

“Tv Marche con sede in via Torresi ad Ancona nacque nel 1976, all’indomani della sentenza della corte costituzionale. In effetti la proprietà è Ceramica Adriatica di Eugenio Quaglia. Gli investimenti iniziali sono significativi: quattro redazioni provinciali diversi ripetitori, la pubblicità affidata all’agenzia di Giuseppe Pelosi, direzione generale di Giorgio Pelosi e quella giornalistica ad un anziano giornalista di Ascoli che in pratica però non mette mai piede in televisione. Non c’è collegamento con nessun’altra tv via cavo, tanto meno quella di William Di Ferdinando (io ho lavorato li dai primi momenti… scaricando anche i mattoni…).  Per una serie di problemi però le trasmissioni non iniziano prima del 1978. La Tv è sovradimensionata: 30 persone ci lavorano, uno scenografo ( Toscani) 6-7 operatori esterni che usano le Akai in biancoenero da un quarto di pollice. La Telecamera di studio è biancoenero, i film a colori. la tv è dotata però di un rara macchina telecinema da 16 mm in grado di riversare film su cassetta. Mancano correttore della base dei tempi e centraline montaggio ma nonostante questo TV marche produce quasi tutta la sua programmazione 17-24. Io, Andrea Carloni e Francesco Greco i primi conduttori del tg. La televisione però non paga i dipendenti e non decolla avendo spese considerevoli: Eugenio Quaglia la affida ad Andrea Bartali ed un certo Rossi, Pelosi e il suo gruppo vengono allontanati. Il personale si riduce di quasi la metà, la direzione giornalistica nell’estate del 78 viene affidata a me (sino all’estate del 1979). In questo anno si realizzano importanti programmi: La domenica sport (condotta da me) con 50 ospiti in studio su una gradinata autocostruita, con giochi premi e filmati di tutte le squadre della regione (un piccolo miracolo) , Ancona mia ( con Enrico Saviotti), ” Mosaico” trasmissione condotta da me, Enrico Saviotti e Stefania Aracci su storie della città e della regione. La pubblicità affidata ad un a società interna composta da Maurizio Reggiani e Massimo Albertini. Nell’estate del 1979 la causa di lavoro intentata dal primo gruppo fa cadere in amministrazione controllata la società : viene costituita una cooperativa tra vecchi e nuovi dipendenti ,la tv prosegue fino al 1984 gestita da una cooperativa diretta da Luciano Pelosi e poi viene venduta a Longarini, si trasferisce e assume la denominazione di tv Galassia.

TV LOCALI DEL PASSATO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...