Sei Milano

SEI MILANO

sei milano

Sul finire degli anni ’80 da alcune frequenze in esubero di TeleLombardia nasce Telenorditalia9, il gruppo che la gestiva era di Marco Bassetti. All’inizio degli anni ’90 l’emittente modifica il proprio marchio in Telenorditalia9 e viene acquistata dal gruppo Ligresti. Nel 1995 l’emittente viene comprato da un gruppo editoriale facente capo all’imprenditore Luciano Benetton. Ribattezzata Sei Milano, l’emittente viene trasformata in una rete all-news per la città di Milano e viene diretta da due ex della Fininvest: il giornalista Marco Di Gregorio e un venditore di punta come Romano Luzi. La prima sede di Sei Milano è in via Col di Lana presso gli studi Link Up. Sei Milano punta da subito sull’informazione locale con un gruppo di giovani reporter, armati di videocamera, che, sul modello dei loro colleghi americani, setacciano la metropoli a caccia di notizie. 60 giornalisti selezionati e ricercati tramite l’invio di qualsiasi tipo di demo al posto del tradizionale curriculum seguono un corso di videogiornalismo televisivivo (tenuto da Milena Gabanelli), dizione, comunicazione, ripresa e montaggio.

Sei Milano inizia le sue trasmissioni il 6 novembre 1995, appunto ispirandosi ai network americani e canadesi, i videogiornalisti con una piccola telecamerina realizzano i servizi fra di essi ricordiamo: Sara Ventura, Carlo Cascone, Patrizia Caregnato, Giuseppe Rolleri, Gigi Sironi, Roberta FiorentiniAndrea BesanaPietro ValicentiMartina MaestriFederico Caiazzo. Ma l’’avventura di Sei Milano dura poco: Benetton deve chiudere. All’inizio del 1996 Marco Di Gregorio, che fino ad allora aveva rivestito il duplice ruolo di amministratore delegato e di direttore responsabile, viene sostituito da Mauro Lazzarino in veste di amministratore delegato e da Mauro Suma in qualità di direttore responsabile. Nel luglio 1997 viene annunciata la messa in stato di cassa integrazione della maggior parte della redazione e del personale tecnico.

L’emittente riapre dopo un breve periodo di inattività, viene lievemente modificato il marchio, l’emittente si caratterizza per la formula mista news-televendite. Gli studi vengono trasferiti in via Mambretti (sempre a Milano), direttore delle news è Angelo Cimarosti, che caratterizza Sei Milano in un’emittente radicatissima nella cronaca della città e dell’hinterland, i servizi sono effettuati da giornalisti che, sul modello dei loro colleghi americani, sono al tempo stesso videoreporter. Passato Cimarosti a Radio 24 direttore responsabile delle news è Mario Barone, caporedattore è Roldano Redaelli. Fra i programmi di Sei Milano ricordiamo: La città di Dio, Sei fuori, Kattive Kompagnie, Video 8 Sport, Night Line.

Nel 2002 Sei Milano viene venduta al gruppo Profit di Raimondo Lagostena, i collaboratori lavorano di concerto a quelli di Telereporter realizzando un unico tg. Scompare quindi definitivamente il logo Sei Milano, nel 2003 le frequenze che furono di Sei Milano vengono cedute a Mediaset (Dvb-t) e a TeleLombardia. 

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...