Giorgio Consolini

 

Giorgio Consolini è spesso intervenuto al programma cul di Vga TeleRimini IN ZIR PER LA RUMAGNA.

GIORGIO CONSOLINI, GINO LATILLA, EDUARDO FALCOCCHIO, UMBERTO BERTINI

GIORGIO CONSOLINI, GINO LATILLA, EDUARDO FALCOCCHI E UMBERTO BERTINI AL FESTIVAL DI SANREMO

GIORGIO CONSOLINI COPERTINA SORRISIGiorgio Consolini nasce a Bologna il 28 ottobre 1920, impiegato presso un’azienda di prodotti farmaceutici, incoraggiato dai colleghi inizia astudiare canto, le sue prime esibizioni hanno luogo nelle balere romagnole, nel 1945 ottiene un contratto con la Cgd, nel 1947 incide il suo primo 78 giri Mandolinate a sera/Madonna degli angeli. La sua prima grande affermazione la ottiene nel 1950 dove lancia Luna rossa. Nel 1952 debutta alla radio nella trasmissione Dieci canzoni d’amore da salvare dalla quale Flavio Calzavara trasse anche un film. Sempre nel 1952 è sul grande schermo in La leggenda del Piave per la regia di Riccardo Freda. Nel 1953 partecipa al Festival di Sanremo dove presenta Vecchio scarpone e dove interpreta altri quattro brani, nel 1954 vince il Festival di Sanremo con Tutte le mamme. Dal 1956 gestisce l’Hotel Giamaica di Bologna, nel 1957 torna a Sanremo presentando Cancello fra le rose e Usignolo, torna a Sanremo nel 1958 con Campana di Santa Lucia. Nel 1960 lancia Il mare, con Sergio Bruni, nel 1962 è di nuovo a Sanremo con Vita. Con gli anni ’60, pur non 1957 copertina sorrisi n.5 GIORGIO CONSOLINIincidendo dischi e diradando le sue apparizioni in radio e in televisione, continua ad esibirsi in pubblico, cosa che farà anche negli anni ’70. Nella seconda metà degli anni ’80 fonda con Nilla PizziCarla Boni e Gino Latilla, il gruppo Quelli di Sanremo. Tipico esponente dellgiorgio consolinia canzone all’italiana, Giorgio Consolini ha inciso centinaia di dischi, ha partecipato a centinaia di festival e trasmissioni televisive, e compiuto tournèe in tutto il mondo. Fra i suoi successi discografici ricordiamo: Canzone della strada, Buska, Tutte le mamme, Vecchia villa comunale, Sotto l’ombrello, Polvere, Non volevo credere, Granada, Rondinella forestiera, Campana di Santa Lucia. Giorgio Consolini ci lascia il 28 aprile 2012 all’ospedale Maggiore di Bologna dove era ricoverato da due settimane, lascia la moglie Lina Zanoli (sposata nel 1950) e i figli Marco (ex campione di tennis) e Stefano (cantante lirico), la sua ultima apparizione televisiva è stata al programma I migliori anni condotto da Carlo Conti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...