Elezioni Trento e Bolzano, sondaggi e previsioni

Lo spread, le  mancate realizzazioni (al di là degli annunci degli slogan del “governo del cambiamento”), le opposizioni non credibili, l’innaturale alleanza Lega e 5 Stelle (che scontenta gli elettori ma anche amministratori locali di una parte e dell’altra), lo scontento dell’elettorato pentastellato (per condono fiscale e per l’essersi i 5 Stelle appiattiti, secondo alcuni loro elettori, con senno sulle posizioni di Salvini)  e dell’elettorato moderato di centro destra (non contento, a parer loro, di Salvini appiattito  sull’assistenzialismo 5 Stelle.

BOLZANO TRENTO PROVINCIE AUTONOME ELEZIONILe elezioni in Trentino e in Alto Adige la prima prova seria per il “governo del  cambiamento”? Niente di più sbagliato. Trattasi elezioni locali  e particolari. Qui è presente (da sempre) un formazione politica, la Sud Tirol, che, pur data in perdita dai sondaggi, sottrarrà voti a Lega, 5 Stelle, Forza Italia, Pd e Fratelli d’Italia. Poi Trento e Bolzano hanno sistemi elettorali diversi (molti italiani non conoscono i complicati sistemi elettorali, si spera che in Trentino e in Alto Adige li sappiano…), in una provincia si vota il consigliere, successivamente i consiglieri eleggeranno il Presidente, nell’altra provincia viene premiata la coalizione con seggi in più. Sistemi elettorali molto complicati a dire il vero, speriamo che i trentini li abbiano compresi (riteniamo di si votando con questi sistemi da diverso tempo) per dare vita ad un governo regionale, qualunque esso sia.  Altra presenza anomala è quella dei ladini a cui andrà almeno un seggio.

In Trentino e Alto Adige dunque si vota domani per il rinnovo delle autonomie provinciali. Un appuntamento non troppo distante né geograficamente, né politicamente dal voto in Baviera di una settimana fa: evento che per tre giorni si è meritato le headelines sui media internazionali. I sondaggi parlano chiaro: la Lega può espugnare la Provincia di De Gasperi, storica roccaforte del centro-sinistra, modello e approdo sognato di tante spinte autonomiste dal vicino Lombardo-Veneto. E la stessa Lega può inopinatamente sostituire il Pd nella nuova maggioranza di governo a Bolzano, quel Pd del “ridotto alpino” utile il 4 marzo a far rieleggere l’ex ministro Maria Elena Boschi. Ma l’Alto Adige è anche la “terra di mezzo” fra l’Italia leghista e l’Austria “diversamente sovranista” di Sebastian Kurz: che preme con la proposta di doppio passaporto per i “diversamente italiani” del Sud Tirolo; e che forse anche per questo appare in questi giorni zelante come l’Olanda o la Finlandia sui conti italiani.
È comunque chiaro che a Trento e Bolzano – non diversamente che a Monaco di Baviera domenica scorsa – si gioca un nuovo round di primo livello nella lunga e già “sporca” campagna elettorale per il voto del 26 maggio 2019. Né può essere dimenticato che proprio negli ultimi giorni Salvini ha lanciato il ballon d’essai di una discesa in campo alle europee come spitzenkandidat del fronte sovranista anti-europeo. Lo ha fatto da Mosca, dove continua a regnare quel Vladimir Putin la cui amicizia costò carissima a Berlusconi nel 2011, ma non poco anche all’Italia dell’ultimo governo di centrodestra. Tutto fa sprea
È comunque chiaro che a Trento e Bolzano – non diversamente che a Monaco di Baviera domenica scorsa – si gioca un nuovo round di primo livello nella lunga e già “sporca” campagna elettorale per il voto del 26 maggio 2019. Bisogna però non scordare altri fattori: i 5 Stelle solitamente sono molto deboli a livello amministrativo rispetto alle elezioni nazionali, la Lega corre con Fratelli d’Italia e Forza Italia in diversi collegi. 5 Stelle e Lega sono alleati a livello nazionale ma non a livello locale. Altro fattore: potrebbe aumentare l’astensionismo (i dati di affluenza delle ore 17 confermano ciò, infatti si sono recati alle une meno persone rispetto al 2013.

Delle elezioni a Trento e a Bolzano, di scuola, della spartizione Rai pentastellata parleremo lunedì 22 ottobre alle 17,30 su Radio Free con alcuni scoop.

Per seguirci cliccate

http://www.radiofree.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...