Massimo Emanuelli intervista Jefeo rapper in gara a Sanremo Giovani ed ex studente dell’Istituto Luxemburg di Milano

jefeo sanremo massimo emanuelli luxemburg

La prossima puntata della trasmissione radiofonica L’angolo della scuola si aprirà con un’intervista di Massimo Emanuelli a Fabio Migliano, in arte Jefeo.

Lunedì 23 dicembre alle ore 17,30 in onda su Radio Free Live

http://www.radiofreelive.com

Le radio che mandano in onda L’angolo della scuola
Radio Free Live lunedì ore 17,30
http://www.radiofreelive.com

Radio Regione 100 martedì alle 19
http://www.radioregione100.it

Radio Blu Italia mercoledì alle 13
http://www.radiobluitalia.net

Radio Italia Stoccarda giovedì ore 18

Radio Casalpalocco venerdì ore 23

Radio Hemingway sabato alle 22
http://www.radiohemingway.net

CHI E’ FABIO MIGLIANO IN ARTE JEFEO
di Cesare Borrometi

Fabio Migliano nasce a Cesano Boscone (Milano) il 6 luglio 2000, frequenta le scuole elementari alla Gobetti e le scuole medie inferiori alla Leonardo da Vinci. Nell’anno scolastico 2015/2016 frequenta l’Istituto di Istruzione Superiore Rosa Luxemburg di Milano dove insegna Massimo Emanuelli. “Sono innocente, io non c’ero e se c’ero dormivo (come chi governa Il Paese e non ha portato o non porta risultati)” dichiara Emanuelli. Massimo Emanuelli infatti ha insegnato all’Istituto Luxemburg nell’anno scolastico 2008/2009 ed è tornato in Istituto (felicissimo, un “ritorno a casa) nel settembre 2019 in precedenza ha sempre svolto la propria attività professionale fra Corsico, Buccinaasco, Assago e Cesano Boscone. Quando si dice il destino… Fabio frequenta un corso di grafica ma attratto dal canto lascia la scuola. O Fabio è andato via troppo presto o Emanelli è rientrato al Luxembourg troppo tardi, oggi vi sono anche corsi per audiovisivi, i ragazzi realizzano film, documentari, videclip, è in cantiere la webradio scolastica… Lasciata la scuola Fabio assume il nome d’arte Jefeo, è egli stesso ad inventarlo di sana pianta, dopo averlo “catturato” in un sogno: esso ha un che di mistico e forse non a caso, in quanto le sue biografie parlano di una sentita partecipazione ad eventi mistici. Jefeo in pratica è un ragazzo che punta molto sulla fede, anche se non si capisce se sia una fede laica o religiosa. I generi musicali che hanno catturato Fabio da bambino sono stati senz’altro il rock duro, l’ ” heavy metal” e poi il rap del tormentato Eminem (che fu ospite fuori gara a Sanremo quandoFabio era ancora nella culla: molti, all’epoca, gridarono allo scandalo)… Le prime esperienze artistiche di rilievo di Fabio le ha a soli quindici anni con pezzi come “Buon caffè” e “Felici”. Nel novembre 2018 Jefeo partecipa ad Amici e si cimenta nell’interpretazione di motivi un po’ diversi, sotto il profilo dello stile, dal tipo di musica che notoriamente preferisce: passa dal melodico moderno di Marco Mengoni a classici di oltre 40 anni fa come “Per un’ora d’amore” dei Matia Bazar o la stessa “Sei bellissima” di Loredana Bertè. Jefeo si rende protagonista di un incontro-scontro con Loredana Bertè sotto la luce rossa della telecamera, quasi emulando Emanuelli con i politici… Lo scorso anno, anche a seguito di un fatale e tragico evento, si sono spese parole su parole contro la “trap”, vista dai meno informati come un genere musicale dai testi spesso irriverenti, a volte forti. In realtà non è così: ben venga la sua idea di fondere la “trap” con la musica pop più tradizionale. Il primo disco a lunga durata, “Teenager”, contiene otto canzoni e si può chiaramente definire un “concept album”, una serie di immagini in cui facilmente i giovani di oggi si possono immedesimare: basti citare titoli come “Relax”, “Videogame” e poi “Bimbo” e “Silenzio”, i due brani più fortunati tra quelli interpretati in televisione. Anche “Un, due, tre, stella !”, brano che presenterà giovedì sera a Sanremo Giovani.

Jefeo sarà intervistato da Massimo Emanuelli per la trasmissione radiofonica L’angolo della scuola, si parlerà di musica, di scuola e, naturalmente, del Festival di Sanremo.

Vi aspettiamo giovedì 19 dicembre alle ore 18 su Radio Regione 100

per ascoltarci cliccate

http://www.radioregione100.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...