Riaperte le scuole riparte la trasmissione L’angolo della scuola. Il difficile avvio dell’anno scolastico, lo sciopero della fame di alcuni diplomati magistrali

Sabato 19 settembre alle ore 22 in onda l’ultima replica della prima puntata del 2020/2021 de L’angolo della scuola per ascoltarci cliccate http://www.radiohemingway.net

Lunedì 14 settembre sono state riaperte le scuole per gli studenti (a dire il vero sono già riaperte per i docenti e il personale Ata, collegi docenti, organizzazione dell’anno scolastico, recupero debiti), Tutti vogliono la riapertura delle scuole: politici incompetenti e demagoghi che nega il virus ed anzi lo propagano non rispettando alcuna regola (stile Briatore). Vogliono la riapertura delle scuole molti genitori che non sanno educare i propri figli e che vedono la scuola solo come parcheggio, e, come se non bastasse, si ergono tutti ad esperti di scuola, anche coloro che hanno fatto vacanze all’estero facendo bagordi e non rispettando alcuna regola, tutti esperti di scuola quando non mettono piedi in aula scolastica da decenni. Tutti criticano il ministro Lucia Azzolina, chi per partito preso, chi perchè, dall’alto della sua arroganza crede di capire tutto di tutto (tutti tuttologi del web, cit. Francesco Gabbani). In trent’anni della trasmissione L’angolo della scuola sono spesso stato critico con i vari ministri della Pubblica Istruzione, Lucia Azzolina si è trovata ad ereditare un ministero distrutto dai politici della seconda Repubblica, soprattutto da coloro che la criticano aspramente. Chi ha voluto tagliare bidelli, personale Ata, docenti, creando classi pollaio? Proprio coloro che oggi criticano Azzolina, addirittura un partito che quando era al governo ha umiliato il personale scolastico ora si erge a suo paladino.

I tagli alla scuola pubblica, le classi pollaio, la drastica riduzione del personale scolastico ebbe origine con il ministro Gelmini, i suoi tagli ebbero il voto favorevole anche di Giorgia Meloni (anch’essa ministro nello stesso governo Berlusconi). Vi è inoltre lo sciopero della fame di diplomati magistrali alle prese con il loro annoso problema. Chi è causa del suo mal pianga sè stesso. Coloro che si sono fidati del Pd, poi dei 5 Stelle, quindi di Salvini ora si gettano a capofitto nella salvatrice della Patria e della scuola, la quale, demagogicamente, non fa altro che promettere cose, dall’opposizione, che, come gli altri, mai realizzerà quando sarà al governo. Perchè quando Giorgia Meloni era al governo (ricordiamo che è in politica dal 1998…) non ha fatto nulla per i diplomati magistrali?

Vi aspettiamo mercoledì 14 settembre alle ore 13,00 su Radio Blu Italia

per ascoltarci cliccate

http://www.radiobluitalia.net

Non sono e non voglio essere l’avvocato difensore di Lucia Azzolina, anzi avrei delle critiche sulla gestione pre Covid, critiche che comunque ho fatto a tutti i ministri che l’hanno preceduta, ma con il Covid si è trovata a gestire una situazione difficilissima, si sta barcamenando. Gli scienziati (non quelli negazionisti) danno per scontato epidemie nelle scuole, sui dirigenti scolastici gravano altissime responsabilità.

Di questo ed altro parleremo nel corso della prima puntata dell’anno 2020/2021 con la prof.ssa Marika Cassimatis sabato 19 settembre alle ore 22 su Radio Hemingway

Per ascoltarci cliccate

http://www.radiohemingway.net

Replica nei giorni successivi sulle altre emittenti del circuito. Martedì alle 19,30 su Radio Regione 100 Siracusa, mercoledì alle 13 su Radio Blu Italia, sabato alle ore 22 su Radio Hemingway.

Lunedì 21 settembre alle ore 17,30 su Radio Free Live in onda una nuova puntata con la prof.ssa Eleonora Melidoni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...