Gli errori degli studenti, di un ministro e del Presidente lombardo Attilio Fontana

Il compianto maestro Marcello D’Orta scrisse il bellissimo libro Io speriamo che me la cavo (che diventò anche un film interpretato da Paolo Villaggio). Nel libro il maestro riportava alcuni strafalcioni di allievi “sgarruppati”. Anch’io, quando andrò in pensione, scriverò un libro (sperando che qualche editore me lo pubblichi) sugli strafalcioni degli studenti raccolti in tantissimi anni di insegnamento. Eccone alcuni:, i primi che mi vengono in mente:

– Il figlio di Gesù è Dio

– Il popolo asiatico più antico sono i romani

– La rivoluzione francese è scoppiata in Francia. Questa risposta venne data da uno studente ad un esame di maturità (io ero commissario esterno). A quel punto, non lo faccio mai in sede istituzionale, ho fatto, sorridendo, una battuta: “no guarda la rivoluzione francese è scoppiata in America”, lo studente: “si è vero prof., la rivoluzione francese è scoppiata in America”.

L’ultima castroneria l’ho letto qualche giorno fa, ma non da un allievo, bensì da un ministro:

“Dante era un uomo di destra”

Cito Indro Montanelli, uomo di destra: “questa destra mi fa paura” (lo disse nel 2001 match Berlusconi-Rutelli, facendo appello al voto per Rutelli…)

Attilio Fontana, presidente uscente della Regione Lombardia ha dichiarato che intende proseguire il lavoro svolto in questi cinque anni. Luigi XIV disse “lo Stato sono io”, forza Presidente dica: “l’eccellenza sanitaria sono io” almeno ci fa ridere, poi ci sarebbe da piangere pensando ai morti di covid, ai morti di altre patologie durante la pandemia (non potevano essere operati), alla infinite liste di attesa per una visita, un esame ecc. e ad altre infinite disfunzioni. Per ora abbiamo solo pianto.

Elezioni Lombardia 2023

Chi non vota fa male a sé stesso

C’é chi vota Moratti contro Fontana o per fare il bene di Letizia Moratti

C’é chi vota Majorino contro Fontana o per il fare il bene di Majorino

C’è chi vota con pregiudizi ideologici dimenticandosi i disastri sanitari

C’è chi vota tizio o caio per guadagno

Ma ci sono anche coloro che non voteranno Fontana per il bene dei lombardi.

Passeggiando per la Lombardia interviste ai candidati consiglieri (i candidati Presidenti sono già stati contattati tranne una con la quale sto per entrare in contatto Mara Ghidorzi Unione Popolare, ne è intervenuto uno solo uno Pierfrancesco Majorino che ringrazio). Candidati consiglieri di tutte le liste, ricordo a tutti che è importante esprimere una preferenza, conoscete i candidati ascoltandoli in radio, e conoscendoli personalmente, ho contatti con tutti, scrivete il cognome del candidato. Alle elezioni regionali e comunali esiste ancora la libertà di scegliere i consiglieri (cosa negata alle elezioni politiche dove i partiti impongono i propri rappresentanti e gli elettori comuni non se ne accorgono votando simboli).

Dal lunedì al venerdì vi presento vari consigliere alle 20 su Radio Hemingway per ascoltarci cliccate

http://www.radiohemingway.net

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...