Giuliano Coacci

GIULIANO COACCI

di Massimo Emanuelli

giuliano coacciGiuliano Coacci nacque a Jesi il 12 gennaio 1928, nel dopoguerra si trasferì a Milano dove iniziò a lavorare al CORRIERE LOMBARDO, praticante, poi pubblicista, giornalista professionista dal 1955. Un anno prima con alcuni giovani colleghi de IL CORRIERE LOMBARDO aveva dato vita a SETTIMANA RADIOTV, il primo magazine di infomrazione televisiva: era da pochi mesi partita in Italia la tv e Coacci e i suoi colleghi furono i primi a comprenderne il futuro effetto dirompente. Di SETTIMANA RADIO TV,  nata per iniziativa dell’editore Pino Ponzoni, Coacci qualche anno dopo divenne il direttore al posto di Vito Saturnio.  Il settimanale visse la sua stagione migliore proprio sotto la direzione di Coacci (fine anni ’50, inizio anni ’60). L’impostazione era a metà fra quella del RADIOCORRIERE TV e quella di TV SORRISI E CANZONI. Rubriche fisse LETTERE AL DIRETTORE, CHI COME E DOVE (fatti e personaggi della settimana), MI FACCIO GLI AFFARI SUOI (rubrica settimanale curata dall’umorista Carlo Silva dedicata ai divi), I PROGRAMMI RADIO TV ILLUSTRATI (palinsesti radiofonici e televisivi), PROBLEMI (risposte ai lettori inerenti a problemi condominiali), IN LIBRERIA (recensioni di libri), nel MONDO DEI DISCHI (rubrica curata dal futuro giornalista  di TV SORRISI E CANZONI Antonino Buratti), SOGNI, GRAFOLOGIA, OROSCOPO, I VOSTRI GIOCHI, e, naturalmente, molte inchieste e servizi d’attualità.  Fu proprio Coacci ad assumere a SETTIMANA RADIO TV Gigi Vesigna, Gigi Reggi e Ruggero Leonardi.  Coacci, che aveva il suo quartier generale milanese nella zona Fiera-Washington, dove viveva e lavorava, passò poi ad EPOCA e poi a FAMIGLIA CRISTIANA.  Negli anni ’70 diresse NovaRadio Telenova.  Nel 1984 passò a Euro Tv circuito per cui curò la rubrica politica INFORMAZIONE, inizialmente, poi fu la volta di PRIMO PIANO, programma domenicale, quindi curò con Elio Corno il tg di Euro Tv. Nel 1988 Coacci seguirà Ferrauto in Supersix syndication della quale sarà anche Presidente. Nemico di Rai e Fininvest, al nascente fenomeno delle radio e delle tv locali Giuliano Coacci dedicò un libro RADIO E TV UNA NUOVA FORMULA PER LA CULTURA, uscito nel 1978 per la Editrice La Scuola. Giuliano Coacci è morto a Milano il 3 dicembre 2003.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...