Renzo Palmer

RENZO PALMER

Renzo Palmer è stato un grandissimo attore di teatro, cinema e televisione.  Per le tv locali condusse CLASSE DI FERROun gioco a premi fra scuole medie.

Lorenzo Bigatti, così si chiamava all’anagrafe, nacque a Milano il 20 dicembre 1929, figlio adottivo di Kiki Palmer, celebre attrice di prosa titolare di una compagnia teatrale, da cui ereditò il nome d’arte e che fin da bambino lo condusse in tournèe in tutta Italia   Dopo la tragica morte della madre adottiva nel 1949 si allontanò dal mondo dello spettacolo e si iscrisse alla facoltà di Giurisprudenza, che frequentò per qualche anno. Nel 1955 vinse un provino radiofonico come cantante e per due anni lavorò nella Compagnia di rivista di Radio Roma.  Nel 1957 debuttò come attore al Piccolo Teatro di Milano nella rivista I PALLINISTI, nel 1958 esordì in televisione in L’AVARO di Moliere, adattamento teatrale di Vittorio Cottafavi. Erano i tempi del teatro in tv, della tv didattica e pedagogica e dei romanzi sceneggiati e Renzo Palmer ne interpretò parecchi:  MONT’ORIOL regia di Claudio Fina (1958), UNA TRAGEDIA AMERICANA di Anton Giulio Majano,  QUESTA SERA PARLA MARK TWAIN  di Daniele D’Anza (1965), VITA DI DANTE di Vittorio Cottafavi (1965), VITA DI CAVOUR  di Piero Schivazzappa (1967), CARAVAGGIO di Silverio Blasi (1967); Renzo Palmer interpretò anche alcuni episodi della serie NERO WOLF (1969) e presentò anche Oggi le comiche.  Nonostante il successo televisivo Renzo Palmer continuò a lavorare in teatro in complessi prestigiosi come il Teatro Stabile di Genova diretto da Luigi Squarzina, partecipò a due tournèe di grande successo: ENRICO ’61 e RUGANTINO di Garinei e Giovannini, poi fu la volta di un altro musical: IO E MARGHERITA con Walter Chiari.  Renzo Palmer recitò pure al fianco di Aroldo Tieri e Giuliana Loiodice in USCIRO’ DALLA TUA VITA IN TAXI.  Si dedicò inoltre ai classici: Shakespare, Goethe, Sofocle e alle moderne commedie, spesso interpretate al fianco di Lauretta Masiero. Lavorò per Luchino Visconti (EDIPO RE), interpretò classici come ANTONIO E CLEOPATRA, IL PICCOLO PRINCIPE, e si esibì anche al fianco di Lilla Brignone   Negli anni ’70 fu la volta di: DEDICATO A UN BAMBINO di Gianni Bongiovanni (1971), RIUSCIRA’ IL CAV.PAPA’ UBA? di Vito Molinari (1971), SUL FILO DELLA MEMORIA (1972), PUCCNI di Sandro Bolchi (1973),  NAPOLEONE A SANT’ELENA di Vittorio Cottafavi (1973), I TRE CAMERATI (1973), L’ASSASSINIO DEI FRATELLI ROSSELLI di Silvano Maestranzi  (1974), DELITTO SULLE PUNTE (1977), LIGABUE di Salvatore Nocita (1978), RICATTO INTERNAZIONALE (1980).     In radio condusse IL GAMBERO, mitico quiz alla rovescia condotto in precedenza da Enzo Tortora, prima, e da Franco Nebbia, poi;  UN ALTRO GIORNO CON RENZO PALMER e VOI ED IO.  Anche sul grande schermo fece molte apparizioni, seppur in ruoli di carattere, interpretò: UN DOLLARO DI FIFA di Giorgio Simonelli (1960), CHI SI FERMA E’ PERDUTO di Sergio Corbucci, IL PIANETA DEGLI UOMINI SPINTI di Antonio Margherita, PUGNI PUPE E MARINAI di Daniele D’Anza, LA VIACCIA di Mauro Bolognini  ILFEDERALE di Luciano Salce (1961). Poi fu la volta di TOTO’ TRUFFA ’62 di Camillo Mastrocinque (1962), I TRE MOSCHETTIERI di F.Turzi, I FIGLIO DEL CIRCO di Sergio Grieco, OBIETTIVO RAGAZZE di Mario Mattoli (1963), FRENESIA DELL’ESTATE di Luigi Zampa, LA RAGAZZA IN PRESTITO di Alfredo Giannettini (1964), IL LADRO DELLA GIOCONDA di Deville, SETTE UOMINI D’ORO di Marco Vicario (1965), CON RISPETTO PARLANDO di Marcello Ciorciolini (1966), BUONA SERA SIGNORA CAMPBELL di Frank, CASTELLO DI CARTE di WIllermin (1967), DIABOLIK di Mario Bava, TRE PASSI NEL DELIRIO di Louis Mallè (1968), LA BATTAGLIA DI INGHILTERRA di Enzo Girolani (1969).  Poi fu la volta di ALL’ONOREVOLE PIACCIONO LE DONNE di Lucio Fulci (1972), TE DEUM di Enzo Girolami, RAPPRESAGLIA di G. Pan Cosmatos e RUGANTINO di Pasquale Festa Campanile (1974). Iniziò quindi il ciclo di film polizieschi degli anni ’70: IL CITTADINO SI RIBELLA di Marino Girolami, PERCHE’ SI UCCIDE UN MAGISTRATO di Damiano Damiani (1975), NAPOLI DILETTI di Franco Rossetti, LA LUCE VIOLENTA DELLA SQUADRA ANTICRIMINE di Stelvio Massi.  E, ancora, VAI GORILLA di Tonino Valerii, L’AFFITTACAMERE di Mariano Laurenti, IL SOLDATO DI VENTURA di Pasquale Festa Campanile, IL CINICO L’INFAME E IL VIOLENTO di Umberto Lenzi, IL GRANDE RACKET di Enzo Girolami, IL MOSTRO di Luigi Zampa.  Negli anni ’80 interpretò LA DOTTORESSA PREFERISCE I MARINAI di Michele Massimo Tarantini.  La sua ultima apparizione cinematografica fu in un film d’autore di alta qualità LA FAMIGLIA di Ettore Scola, purtroppo non più riproposto in televisione.    Apprezzato doppiatore diede voce a Lino Ventura, Anthony Quinn, Dirk Borgade, e a Braccobaldo, il popolarissimo personaggio dei cartoni animati disegnato da Hanna & Barbera.     Dimenticato dall’Ente televisivo di Stato, Renzo Palmer negli ultimi anni della sua vita lavorò per le tv private, fu il conduttore di CLASSE DI FERRO, programma per le scuole medie prodotto da Antenna 3 Lombardia ed in onda su diverse emittenti locali.   Renzo Palmer è stato un grandissimo attore a tutto campo, la sua carriera è stata intensissima è multiforme: cinema, teatro, televisione, radio, commedie musicali, spettacoli impegnati, gialli, originali televisivi, sceneggiati, doppiaggi cinematografici, classici teatrali, musical. Palmer rifiutò sempre di specializzarsi e di chiudersi.   Orami ammalato di cancro, gli ultimi contatti con il mondo dello spettacolo erano state le recita roane di CALIFORNIA suite di Neil Simon (al fianco di Lauretta Masiero) e le repliche milanesi del DUELLO di Schaffer con l’improvvisa sostituzione a causa della malattia. Renzo Palmer morì a Milano il 3 giugno 1988, i suoi funerali si svolsero presso la Chiesa San Fedele di Milano niente fotografi per rispettare l’ultima volontà dell’attore.

RENZO PALMER CONDUTTORE DI CLASSE DI FERRO AD ANTENNA 3 LOMBARDIA, UN RINGRAZIAMENTO AD ENZO MELI (AUTORE DELLA TRASMISSIONE) PER LE FOTOGRAFIE INVIATECI.

Il grande Renzo Palmer con Iolanda in una trasmissione di “Antenna tre Ragazzi” La Terza Base (Autore e produttore Enzo Meli) 

http://www.youtube.com/watch?v=0A3S0DuqDpc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...