Fabrizio Moro

Il suo vero nome è Fabrizio Mobrici, è nato a Roma nel popolare quartiere di Setteville, piccola frazione di Guidonia, in fondo alla Tiburtina, il 9 aprile 1975. Esordisce nel 1996 nel 1996 con il singolo Per tutta un’altra destinazione, nel 2000 partecipa al Festival di Sanremo nella sezione Giovani con il brano Un giorno senza fine, esce l’album Fabrizio Moro, ma non riscuote il successo sperato. Dopo qualche anno di stop nel 2005 esce il singolo Ci vuole un business, che anticipa l’album Ognuno ha quel che si merita.  Il successo arriva nel 2007 quando Moro vincerà il Festival di Sanremo nella categoria Giovani con il brano Pensa, con il quale vincerà anche il premio della critica Mia Martini.  Sulla scia del successo sanremese è in gara al Festivalbar con Fammi sentire la voce, accompagna Vasco Rossi nel suo tour e duetta con Claudio Baglioni. Fabrizio Moro torna a Sanremo nel 2008, questa volta fra i Big, arrivando terzo con Eppure mi hai cambiato la vita..  Il suo brano Libero viene utilizzato anche come colonna sonora della prima serie del telefilm I liceali. Nel 2009 è ospite d’onore al Festival di Sanremo, collabora quindi con Gaetano Curreri e gli Stadio, quindi esce l’Ep Barabba, esce infine il suo primo live Stazione Birra. Nel 2010 torna a Sanremo dove ormai è di casa, ma il brano che presenta (Non è una canzone) viene escluso alla quarta serata. esce l’album Ancora Barabba. Dal 2011 Moro si autoproduce, il primo lavoro è l’album doppio  Atlantico Live. Nel 2012 torna al Festival di Sanremo come autore del brano Sono solo parole interpretato da Noemi e giunto al terzo posto, dopo un periodo durante il quale fa l’autore Moro tornerà ad incidere nel 2013 con l’album L’inizio.  Nel 2015 esce l’album Via delle Girandole 10, scrive quindi per Elodie e Valerio Scanu, oltre a duettare con Gianluca Grignani, torna a Sanremo nel 2017 presentando il brano Portami via cui seguirà l’album Pace. Nel 2018, ad undici anni dalla sua prima affermazione sanremese vince nuovamente il Festival cantando con Ermal Meta Non mi avete fatto niente, il duo arriverà quinto all’Eurovision Song Contest che si svolge a Lisbona. Dopo avere collaborato con Ultimo e con Cristina D’Avena, nel 2019 esce il suo decimo album Figli di nessuno.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...