La tele dell’Etna

la tele dell'etnaSegnaliamo il volume di Fabio Albanese LA TELE DELL’ETNA. TRENT’ANNI DI VITA DELLA TELEVISIONE LOCALE A CATANIA, uscito per i tipi della Bonanno. Albanese è un giornalista che ha cominciato la sua attività giovanissimo a TeleJonica, per 22 anni ha lavorato a TeleColor, prima come redattore poi come capo servizio. E’ corrispondente del quotidiano LA STAMPA di Torino per la Sicilia orientale e collaboratore del Tg de La7, dopo essere stato per molti anni collaboratore di TeleMontecarlo. Attualmente è anche capo ufficio stampa del Teatro Massimo Bellini di Catania. Insegna “sistemi europei dell’informazione” all’Università di Catania. Oltre a conoscere e ad avere vissuto la storia delle televisioni locali catanesi (e non solo) Albanese è una persona coltissima, lo si deduce fin dalla sua prima impegnativa citazione all’inizio del libro: “la televisione non la vedo mai. Da anni per me non esiste, non mi interessa”. (Leonardo Sciascia). Nel libro oltre alla storia delle tv catanesi e di altre emittenti siciliani possiamo trovare uno spaccato di vita catanese e siciliana degli ultimi 35 anni, una cronaca meticolosa e dettagliata delle fortune e delle sfortune dei pionieri televisivi, come si legge nell’introduzione al libro. Si parla di personaggi mitici come Mario Ferrini, Carmelo Recca, Orazio Santagati e i fratelli Papa.
Teletna fu la prima – ricorda Albanese – , poi vennero Telecolor e TeleSud, e, ancora, Sirio55 e TeleJonica, ma il battesimo più luccicante ed impegnativo si ebbe il 16 giugno 1979, quello di Antenna Sicilia, l’emittente del quotidiano LA SICILIA. Nel primo capitolo Albanese ripercorre le tappe della nascita di emittenti alternative alla Rai: le tv straniere e le tv via cavo, come TeleBiella e TeleMilanoCavo (anche se cade nel comune errore di ignorare Alceo Moretti, Pietrangelo Gregorio, Sergio Emmanuele Anastasio, ed altri personaggi mitici), cita la legge 103 del 14 aprile 1975, legge nota come “legge di riforma della Rai che autorizza la tv via cavo in bacini di non più di 150.000 abitanti, e le trasmissioni via etere delle tv estere. Ma, come spesso avviene, la legge arriva in ritardo su quanto sta già accadendo in tutto il Paese, visto che, ancora prima che la legge entri in vigore c’è chi, come Teletna e TeleIblea in Sicilia, sono già in onda con trasmissioni via etere, non “circolari”, bensì “parziali”, come per Teletna, un cavillo legale che sarà deterninante. Michele Papa, titolare di TeleIblea, si rivolge al giovane avvocato genovese Eugenio Porta, e da il via alle trasmissioni. Il suo nome compare nei successivi pronunciamenti della Corte Costituzionale. I giudici di piazza del Quirinale il 15 luglio 1976 con la sentenza n.202 spalancheranno le porte dell’etere alle tv private.
Nel secondo capitolo (CATANIA, LA MILANO DUE DEL SUD), Albanese parla delle radio e delle televisioni già attive a Catania nel 1976 e di quelle nate successivamente. Il terzo capitolo (RADIO CATANIA, QUANDO LA RAI SI INVENTO’ LOCALE) è dedicato all’antesignana delle radio locali risalente all’autunno del 1944. Poi è la volta di un intero capitolo interamente dedicato a Teletna ,il quinto capitolo è interamente dedicato a TeleColor International, la prima tv a colori, lo si deduce fin dal nome. TeleSicilia Color (sesto capitolo) è la prima tv di un politico, alla quale seguirà TeleSud, fondata dal mitico Mario Ferrini, infine Sirio55 nota per spettacoli a luci rosse (capitolo VII e VIII). Il nono capitolo è dedicata a TeleJonica, il “terzo incomodo”, quindi (decimo capitolo) è la volta di Antenna Sicilia, aperta da Mario Ciancio Sanfilippo e fatta grande da Pippo Baudo.Spazio anche a Rei Tv (LE PROVINCIALI ALL’ASSALTO DELLA CITTA’). L’opera di Albanese è una completa rassegna che non trascura nemmeno di esaminare l’attuale scenario televisivo, dopo tante notizie storiche, nell’ultimo capitolo intitolato LA CATANIA DELLE TV.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...