Educazione civica a scuola, novità sul sostegno, ne parleremo in radio con il ministro Busetti

La stagione radiofonica 2019/2020 de L’angolo della scuola si aprirà con un’intervista di Massimo Emanuelli al ministro Marco Bussetti.

MARCO BUSSETTI

L’educazione civica torna a essere materia di studio obbligatoria con voto in pagella. Il Senato ha approvato definitivamente il provvedimento dopo il voto all’unanimità  della Camera. “E’ con orgoglio che possiamo dire che regole, diritti e doveri tornano con più forza sui banchi di scuola ad accompagnare la crescita dei nostri bambini e ragazzi – spiegano i deputati della Lega Massimiliano Capitanio e Angela Colmellere, primo firmatario della proposta di legge e relatrice alla Camera – Questa era una legge attesa da oltre un decennio e che non era più rimandabile.

La legge prevede che nel primo e nel secondo ciclo di istruzione sia istituito l’insegnamento trasversale dell’educazione civica e che iniziative di sensibilizzazione alla cittadinanza responsabile siano avviate dalla scuola dell’infanzia.  Sono previste almeno 33 ore annue e voto in pagella.  Ecco i contenuti didattici:

a) Costituzione, istituzioni dello Stato italiano, dell’Unione europea e degli organismi internazionali; storia della bandiera e dell’inno nazionale;

b) Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 25 settembre 2015;

c) educazione alla cittadinanza digitale, secondo le disposizioni dell’articolo 5;
d) elementi fondamentali di diritto, con particolare riguardo al diritto del lavoro;
e) educazione ambientale, sviluppo eco-sostenibile e tutela del patrimonio ambientale, delle identità’, delle produzioni e delle eccellenze territoriali e agroalimentari;
f) educazione alla legalità’;
g) educazione al rispetto e alla valorizzazione del patrimonio culturale e dei beni pubblici comuni.
I comuni possono promuovere ulteriori iniziative in collaborazione con le scuole, con particolare riguardo alla conoscenza del funzionamento delle amministrazioni locali e dei loro organi, alla conoscenza storica del territorio e alla fruizione stabile di spazi verdi e spazi culturali. Il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca indice annualmente, con proprio decreto, per ogni ordine e grado di istruzione, un concorso nazionale per la valorizzazione delle migliori esperienze in materia di educazione civica, al fine di promuoverne la diffusione nel sistema scolastico nazionale.

Non è ancora chiaro quali docenti insegneranno educazione civica, quelli di lettere, quelli di materie giuridiche, o docenti con altro titolo di studio?

Sono inoltre previste novità per quanto riguarda gli studenti diversamente abili e i docenti di sostegno, pare però che saranno tolti 5000 posti di sostegno nelle regioni del Nord.

Di tutto questo parleremo con il ministro Bussetti lunedì 16 settembre alle 17,30 su Radio Free

Le radio che mandano in onda L’angolo della scuola

Radio Free

Radio Blu Italia

Radio Italia Stoccarda Musica Italiana

Radio Regione 100

Radio Hemingway

Con la stagione 2019/2020 parte anche Radio Luxembourg, richiamo, non voluto, alla mitica emittente pirata degli anni ’60.

 

http://www.radiofree.it/l-angolo-della-scuola-lunedi-dalle-17-30/

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...