E’ morto Antonio Iosa

La mattina del 29 agosto 2019 è morto a Milano Antonio Iosa. Nato a Casalnuovo di Foggia l’11 febbraio 1933, figlio di un bracciante agricolo, arrivò a Milano nel 1952 ai tempi della grande immigrazione. Militante nella Democrazia Cristiana dal 1962 lavorò per il Comune di Milano, nello stesso anno fondò in quel di Quarto Oggiaro, dove viveva, il circolo culturale Perini. L’1 aprile 1980 fu vittima del terrorismo, un gruppo di uomini della colonna Walter Alasia “condannarono a morte” quattro democristiani, una rappresaglia per l’uccisione di quattro terroristi in seguito a un conflitto a fuoco con i carabinieri avvenuto in via Fracchia a Genova. Iosa fu scelto come bersaglio perché era riuscito “a infiltrare la Dc tra la classe operaia”. Iosa, con altre tre persone – Eros Robbiani, Emilio De Buono e Nadir Tedeschi -, venne messo in fila contro il muro all’interno del circolo Perini. Iosa subì 34 operazioni ma non si diede per vinto: continuò con la sua attività culturale con il Circolo Perini e fondò l’Associazione vittime italiane del terrorismo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...