Achille Lauro apre Sanremo ed è subito polemica ma stasera ce ne sarà un’altra

Mercoledì 2 febbraio alle ore 17,30 in radiovisione su Stazione Universo Fabrizio Faber, Massimo Emanuelli e Cesare Borrometi presentano Tutto Sanremo minuto per minuto, ovvero cantando Sanremo. Commenti alla prima serata, pronostico sul vincitore, collegamenti con Sanremo.

Ospiti:

Drupi (8 Festival di Sanremo)

Pino Callà (regista e produttore di Superclassifca Show, Azzurro, ed altre trasmissioni presente a diverse edizioni di Sanremo)

Franco Barillaro da Siderno

Seguiteci cliccando

https://www.mixcloud.com/live/stazioneuniverso/?fbclid=IwAR3lGqm6O7opKZ_OJXH0rjUEJ-

CHI E’ ACHILLE LAURO

achille lauroAchille Lauro, all’anagrafe Lauro De Marinis, nasce l’11 luglio 1990 a Verona, per trasferirsi subito dopo nella capitale. Cresciuto nella periferia nord di Roma, vive un’infanzia e un’adolescenza difficili, anche a causa dell’assenza di affetti familiari solidi. All’età di 14 anni, insieme al fratello maggiore, si allontana dalla famiglia e comincia a frequentare gli ambienti del rap underground della capitale, in particolare il collettivo Quarto Blocco.
Nel 2013 entra nell’etichetta Roccia Music, in cui militano il producer Shablo e Marracash, e l’anno successivo pubblica il suo primo album, intitolato Achille Idol immortale e distribuito in free download, che vede la partecipazione di artisti come Marracash, Noyz Narcos, Gemitaiz e Coez e che ottiene un buon riscontro. Nel 2015 escono l’EP Young Crazy, con il brano La bella e la bestia, e l’album Dio c’è, che contiene Ghetto Dance, Ora lo so e Playground Love.
Nel 2016 abbandona Roccia Music per fondare una propria etichetta discografica, la No Face Agency, con la quale pubblica il suo terzo album di inediti Ragazzi madre, che consacra il suo sodalizio con il producer Edoardo Manozzi, in arte Boss Doms. Nel 2017 i due prendono parte al reality televisivo di Rai Due Pechino Express, che li fa conoscere al grande pubblico
Passato alla Sony Music, nel 2018 incide Pour l’amour, un album con 18 tracce, tra cui Mamacita, Amore mi e Non sei come me, che ottiene un disco d’oro. Nello stesso anno partecipa al Concerto del Primo Maggio a Roma e collabora con Anna Tatangelo alla realizzazione del brano Ragazza di periferia 2.0.
Forte della recente popolarità acquisita, Achille Lauro partecipa al Festival di Sanremo del 2019 con Rolls Royce, un pezzo pop-rock che si discosta dalle sonorità samba trap dei lavori precedenti e che riscuote un buon successo. Nello stesso anno esce il suo quinto album di inediti, dal titolo 1969, anticipato dal singolo C’est la vie.
Parallelamente alla sua attività musicale, Achille Lauro ha partecipato ad alcuni progetti cinematografici, sia in qualità di attore che di compositore e ha pubblicato il libro Sono io Amleto, un’autobiografia in forma romanzata. Il 31 dicembre 2019 viene annunciata la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2020. Nel 2021 è ospite della manifestazione, torna a Sanremo nel 2022 con Domenica. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...