Boom di contagi nelle scuole in Lombardia, Lazio, Campania. I dati smentiscono Azzolina che mente per l’ennesima volta, il Presidente della Conferenza delle Regioni chiede un incontro urgente con la ministra Azzolina

Come avevamo dichiarato più volte fin dal mese di settembre la ministra Azzolina prima o poi sarà sbugiardata sui dati dei contagi nelle scuole. La situazione epidemiologica del Paese inizia a farsi preoccupante a detta degli esperti, che ammettono che si sia perso il controllo sul sistema di tracciamento dei contagi nel Paese. Scrive il Quotidiano Il Domani: “A più di un mese dall’apertura delle scuole, il ministero dell’Istruzione ha sistematicamente fallito nel produrre qualsiasi tipo di dato affidabile su come il contagio si stia diffondendo nel nostro sistema scolastico”, si legge nel pezzo. Nell’articolo si accusa il ministero di aver finora reso pubblici dati “vaghi, incompleti e del tutto insufficienti”. Queste sono le informazioni a disposizione dell’opinione pubblica ma anche delle autorità, che su queste dovrebbero basare le loro decisioni. Domani, quindi, ha interpellato il ministero dell’Istruzione per avere delucidazioni sulle metodologie di raccolta e sul tipo dei dati e la risposta ottenuta è stata sconcertante. “I numeri che la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha diffuso fino a oggi come se fossero il frutto di un sistematico monitoraggio scientifico, sono in realtà il risultato di comunicazioni di singoli dirigenti scolastici elaborati in maniera statistica. Si tratta, in poche parole, di semplici questionari”, denuncia il quotidiano Domani.

I dati della Regione Lazio e della Regione Campania (in Regione Lombardia non si comunica a comunque si è abituati a mentire vedasi varie inchieste giudiziarie in corso sulla sanità…) smentiscono categoricamente il ministro Azzolina. Dati trasparenti per la Regione Lazio e Campania. In Lombardia aumentano i contagiati fra i giovani asintomatici e non… Nella Regione Lazio gli ultimi dati regionali, aggiornati a mercoledì, stimano 848 casi positivi tra gli studenti (sono circa 750mila in totale), 149 tra i docenti (circa 60mila), poi 47 positivi tra collaboratori (circa 30mila) e presidi. Il risultano sono 879 classi in didattica a distanza, per un totale di 18.808 studenti, 12.749 allievi in isolamento domiciliare – cioè il dato più elevato a livello nazionale – e ancora, sempre in isolamento, 1.912 docenti e 289 tra collaboratori e presidi”.  I genitori degli studenti colpiti iniziano a preoccuparsi anche se, quelli degli studenti non colpiti ritengono prioritario parcheggiare i propri figli a scuola, farli ammassare come sardine sui mezzi pubblici, lasciarli andare alla movida. Il mondo politico, maggioranza ed opposizione, eccezion fatta per il governatore della Campania Vincenzo De Luca è concorde: “fermiamo tutto ma non la scuola (che poi non sarebbe fermare ma svolgere didattica in remoto). Azzolina intanto supera Di Maio il quale ha già annunciato il vaccino fra qualche mese: “fra qualche settimana avremo il vaccino….”

Intanto Matteo Salvini e Giorgia Meloni (che vogliono sfiduciare Azzolina, ma sono d’accordo anche loro sul “la scuola non si ferma”) fanno inviare tramite i loro capigruppo una mozione al Presidente Fico. Dato il numero di contagiati alla Camera (senz’altro inferiore di quello all’interno delle scuole) e chiedono riunioni in remoto. Pare che il Presidente Fico stia valutando positivamente tale opportunità.

Come segnalato più volte dagli ospiti di questa trasmissione (persone che vivono quotidianamente la scuola ogni giorno da tantissimi anni) fin dalla fine del ciclo precedente e con l’inizio del nuovo: bisognava risolvere il problema dei mezzi di trasporto e pensare con raziocinio alla scuola. Nessuno ci ha pensato preventivamente (ora non servono provvedimenti tampone), la linea del governo è: “prima di tutto la scuola ancor prima della vita delle persone. Le opposizioni chiedono le dimissioni del ministro Azzolina ma lo fanno demagogicamente soltanto per fini elettorali, intanto ribadiscono anche loro “prima di tutto la scuola”, del resto cosa c’è da aspettarsi da chi ha girato per ragioni elettorali senza mascherina facendosi selfie con le persone e da chi (richiamandosi orgogliosamente alla dittatura fascista, il suo partito è erede dei fascisti) si lamenta per la “dittatura del governo”. E comunque sia tutti con Azzolina. Speranza: “aumentiamo lo smart workig (ma non per la scuola…).

Sia chiaro la colpa non è solo dei politici ma anche dei loro elettori, ci sono alcuni sostenitori che il virus non esiste, che le mascherine sono fatte per metterci a tacere, che, nonostante alcuni blandi provvedimenti governativi si ammassano, la movida, il calcio, sono più importanti della vita delle persone. E che dire di un medico (non virologo) di centro destra che ha dichiarato: “il virus è clinicamente morto”?

Che questo medico menta e che menta Azzolina non solo sui dati degli infetti nelle scuola si presume sia vero visto quel che sta accadendo inutile elencare tutte gli imbrogli del ministro ma se qualcuno vuole approfondire clicchi sotto

CHI E’ LUCIA AZZOLINA

Il Presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini ha chiesto un incontro urgente con il ministro Azzolina. Un solo parlamentare ha suggerito la didattica in remoto totale nelle Regioni più colpite, tutti gli altri (maggioranza e opposizione) sono Lucia Azzolina.

Alla Camera causa l’elevato numero di contagiati fra i parlamentari, la destra fa una mozione per la sospensione delle sedute, il Presidente Roberto Fico la accoglie. Tutti i politici d’accordo: chiudiamo la Camera ma non chiudiamo le scuole.

Questa sera alle 22 su Radio Hemingway puntata straordinaria della trasmissione L’angolo della scuola ospiti le prof.sse Marika Cassimatis ed Eleonora Melidoni, che la scuola la vivono ogni giorno da anni.
Vi aspettiamo alle 22 su Radio Hemingway

per ascoltarci cliccate

http://www.radiohemingway.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...