Milano: una via per Maradona e una via per Craxi e per le radio libere (Movimentiamoci, Sosteniamo Milano)

Sabato 28 novembre alle ore 22 su Radio Hemingway andrà in onda la nuova puntata della trasmissione radiofonica L’angolo della scuola, ospiti Giovanni Cafaro (candidato sindaco per Movimentiamoci), Pino Beccaria e Franco Lazzari (voci storiche dell’emittenza libera milanese), Gianfranco Guarnieri

Il candidato sindaco Giovanni Cafaro lancia l’idea di intitolare una via di Milano, se sarà eletto sindaco, a Diego Armando Maradona, “un calciatore non amato dai napoletani ma da tutti gli sportivi milanesi ed italiani”. Da parte mia ho gran rispetto per Cafaro, e per tutti i candidati alternativi ai tre poli (centrosinistra, centrodestra, 5 Stelle; o due visto che si parla di possibile convergenza fra Pd e 5 Stelle, almeno al ballottaggio, se ci sarà perchè gli ultras di Sala già annunciano la vittoria del sindaco uscente, che non ha ancora sciolto la riserva sulla sua ricandidatura, al primo turno….). Pino Beccaria, Franco Lazzari ed altri pionieri della radiofonia (non siamo solo la lista della radio e della scuola, ma anche molte altre cose, leggete il nostro programma) sarebbero contenti, penso, di intitolare una via o un parco alle radio libere. Già in altre città d’Italia questa cosa è stata fatta, a Sapri (ad esempio), in provincia di Salerno, città campana, Campania dove il Presidente Vincenzo De Luca ha optato per primo in Italia per la didattica a distanza al fine di salvaguardare la vita dei cittadini (a differenza di sindaci irresponsabili che “parlano a capocchia”) da anni vi è una Piazza Radio Libere. Per rispetto ai campani e a Maradona ritengo anche io utile intitolare una via (o un parco cittadino) al grande campione, anche se, il suo nome, divide. Personalmente avrei anche un’altra idea: intitolare una via ad un altra grande personalità milanese che ancora oggi, a vent’anni di distanza, divide ancora: Bettino Craxi. Il grande statista milanese iniziò la sua attività politica come consigliere comunale ed assessore a Milano, e quando fu Presidente del Consiglio portò Milano e l’Italia alla ribalta mondiale. In questi vent’anni nessun sindaco di Milano ha analizzato la questione Craxi, i partiti (non solo i post comunisti a dire il vero) si sono dichiarati decisamente contrari all’intitolazione di una via milanese a Bettino Craxi. In altre città italiane vi sono vie dedicate al grande statista. L’estate scorsa il sindaco di Pesaro Matteo Ricci ha intitolato i giardini a Bettino Craxi, ma vi è stata una forte opposizione da parte della sinistra, dei 5 Stelle e dei leghisti locali (uniti nel demoniazzare ancora Craxi a distanza di vent’anni). Maradona e Craxi, per ragioni diverse, sono personaggi divisivi così come i milanesi si dividono sui tre grandi schieramenti (centrodestra, centro sinistra, 5 Stelle) ignorando, almeno fino alle ultime elezioni, le liste alternative, forse qualcosa potrà cambiare?

E’ presto per parlare di elezioni, Milano è la capitale del covid, anche per le scelte irresponsabili degli amministratori locali, che persistono e preparano così la terza ondata covid. Sarebbe utile svolgere le elezioni sconfitti il covid, in caso contrario rinunicarvi, anche se non riununceranno politici che già hanno amministrato la città che guardano solo al proprio consenso elettorale anche a discapito della salute dei cittadini. Il professor Massimo Galli, Cassandra inascoltata, ribadisce la sua tesi di fine settembre “la riapertura delle scuole e delle attività produttive potrebbe essere la causa della seconda ondata di covid, ma “Milano non si ferma”, si lavora per la riapertura delle scuole, i mezzi pubblici funzionano benissimo, secondo il primo cittadino, le scuole sono sicure, forza Beppe organizza un altro aperitivo.

Il promo

Sabato 28 novembre alle ore 22 ospiti della trasmissione radiofonica L’angolo della scuola saranno Giovanni Cafaro, Pino Beccaria, Franco Lazzari, Gianfranco Guarnieri.

Per ascoltarci cliccate

www.radiohemingway.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...