Proposta delle Regioni al governo: ai licei didattica a distanza fino a gennaio. Forse si bloccano sindaci che “parlano a capocchia” e preparano la terza ondata del covid

Le Regioni chiedono al governo  di prolungare la didattica a distanza per i licei fino a gennaio. La proposta è emersa nel corso della riunione con i ministri Francesco Boccia e Roberto Speranza. In vista del prossimo Dpcm hanno anche chiesto di valutare la chiusura delle frontiere in caso di divieto di riapertura degli impianti da sci.  Alcuni sindaci (che “parlano a capocchia” espressione del simpaticissimo Vincenzo De Luca) capitanati dal sindaco di Milano Beppe Sala stavano convincendo la ministra Azzolina a riaprire le scuole il 9 dicembre, perchè sono l’unico luogo esente dal covid, perchè i mezzi pubblici funzionano, perchè Milano non si ferma. Cosa farà il governo? Restiamo in attesa del prossimo Dpcm, voglio ricordare che, come sostiene la prof.ssa Eleonora Melidoni, chiunque ha fatto danni alla scuola (Moratti, Gelmini, Renzi, ecc.) si è bruciato. E infine a Milano c’è sempre qualcuno (siamo pratici noi milanesi) disposto a far perdere qualcuno, e, di converso, a far vincere qualcun altro.

Sosteniamo Milano con i liberali.

Sabato 28 novembre saremo in onda alle 22 su Radio Hemingway

il promo

vi aspettiamo sabato 28 novembre alle ore 22 su Radio Hemigway

per ascoltarci cliccate

http://www.radiohemingway.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...