Azzolina: “Il Pd mi ha preso in giro”. Azzolina ha preso in giro gli italiani e il mondo della scuola. La replica del Presidente della Regione Lazio (e segretario del Pd) Nicola Zingaretti

Scrive Orizzonte Scuola che la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, si sente presa in giro, tradita da una parte della sua stessa maggioranza. Secondo quanto segnala La Repubblica, Azzolina avrebbe detto ai suoi colleghi parlamentari di aver avuto adesso la certezza di quanto aveva pensato lunedì sera durante il Consiglio dei Ministri: il PD l’ha tradita nella sua battaglia per il ritorno in classe di almeno il 50% degli studenti. Tutto inutile, al momento: le Regioni agiscono in ordine sparso e per la ministra dell’Istruzione non resta che prenderne atto. “La verità è che i ragazzi sono sempre gli ultimi”, si è sfogata la ministra, “è stato un giochino fatto ad hoc, senza pensare a tutti quei ragazzini che dalla dad sono penalizzati per i motivi più diversi. E a quelle regioni dove neanche i bambini delle elementari sono ancora tornati a scuola”.

I virologi (a parte un ginecologo che è, definizione del senatore leghista Pittoni, l’addetto stampa della ministra Azzolina, ritengono che la riapertura delle scuole sia stata la causa della seconda ondata del covid e che sarà la causa della terza. Il virologo Massimo Galli ha parlato di nonni deceduti dopo avere contratto il covid dai nipotini frequentanti la scuola, ci sono pervenute mail di genitori infettati dai propri figli frequentanti la scuola. I Presidenti di Regione (di centrodestra e centrosinistra) hanno optato per privilegiare il diritto alla salute dei cittadini (articolo 32 della Costituzione ).

Il Presidente della Regione Lazio (e segretario del Pd) Nicola Zingaretti “ha dichiarato: Vorrei dire alla ministra Azzolina che la politica e i partiti non c’entrano nulla. Quello che conta è la vita e la sicurezza delle persone a cominciare dalla scuola. Abbiamo sempre e giustamente difeso al massimo la didattica in presenza di elementari e medie. Ma per quanto riguarda le superiori è perfino superfluo dover ricordare che se i contagi aumentano in questa misura è sbagliato allentare le regole, mettere a rischio le persone e prolungare il blocco delle attività per un prevedibile aumento e prolungato aumento dei contagi”. 

Sabato 9 gennaio alle ore 22 su Radio Hemingway ospite della trasmissione radiofonica L’angolo della scuola (la prima ed unica trasmissione radiofonica interamente dedicata al mondo della scuola) sarà il giornalista del Corriere della Sera Pier Luigi Vercesi. Con lui parleremo di salute e scuola, di giornalismo e di cultura.

Il promo

Vi aspettiamo sabato 9 gennaio alle ore 22 su Radio Hemingway

per ascoltarci cliccate

http://www.radiohemingway.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...