Gaudiano

Luca Gaudiano nasce a Foggia il 3 dicembre 1991. E’ solo omonimo del noto politologo, ma va detto che il nonno materno era Luca Cicolella, apprezzato storico e giornalista pugliese che purtroppo non ha conosciuto essendo mancato nel 1986. Figlio di Ciro Gaudiano, ingegnere tra i più noti della zona, e di una docente di Lettere, a quindici anni riceve in regalo da papà la sua prima chitarra e incomincia a strimpellare, anche facendo parte di un complessino studentesco. Dopo la maturità classica, comunque, esprime il desiderio di impegnarsi nel mondo dello spettacolo e così si trasferisce a Roma, ove perfeziona gli studi di chitarra moderna e intraprende quelli di recitazione. Proprio al teatro si devono le sue prime soddisfazioni, partecipando a spettacoli musicali itineranti come “Men in Italy” e “Ghosts”. Nel frattempo papà Ciro si ammala e Luca lo segue in tutte le peripezie chemio e radioterapiche, fino alla fine, datata 29 marzo 2019. Traumatizzato dalla perdita del genitore sessantaseienne, il giovane si dedica di più al cantautorato e in questa veste viene scoperto da un produttore foggiano trapiantato a Milano, Francesco Cataldo. Trasferitosi quindi in Lombardia, registra le prime canzoni, “Le cose inutili”, “Acqua per occhi rossi” e soprattutto quella “Polvere da sparo” che, dopo aver superato le ormai consuete eliminatorie autunnali, sarà ripresentata da Luca e la sua chitarra  al Teatro Ariston, con un testo che esprime le notevoli difficoltà da parte di un figlio nell’elaborare un così grave lutto familiare come quello che ha effettivamente colpito il cantautore foggiano.  

Cesare Borrometi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...