Adriana Santacroce: dalla scuola alla tv locale

Adriana Santacroce

LA BRAVISSIMA GIORNALISTA DI TELENOVA: DALLA SCUOLA IN TV.

di Massimo Emanuelli

(Millecanali)


Torinese, Adriana Santacroce si laurea in filosofia presso l’Università Statale di Milano, inizia ad insegnare filosofia all’Istituto Pascoli di Milano, contemporaneamente scrive per una rivista di filosofia e per il CORRIERE LAVORO diretto da Walter Passerini e diventa giornalista pubblicista. “Nel febbraio 1998 iniziai uno stage a Telenova della durata di un mese, effettuando dei servizi per il telegiornale. Da questa esperienza mi innamorai del mestiere. Nel settembre 1998 ladriana santacroce teleneovaa dirigenza di Telenova mi propose di collaborare con un contratto di due mesi, lasciai la scuola, che mi garantiva un anno di impiego, e iniziai la mia avventura televisiva con contratti a termine, fino a quando venni assunta in via definitiva nel 2001. Dopo avere fatto lavoro di redazione per il programma LINEA D’OMBRA, iniziai a condurre una mia trasmissione, NOVA SERA dal settembre 2000, dal 2001 conduce anche LINEA D’OMBRA, un talk-show politico che va in onda tutti i lunedì sera dalle 20,30, e, infine, conduco a volte il telegiornale ed effettuo servizi.
A LINEA D’OMBRA si affrontano argomenti politici di ordine nazionale, i politici litigano ed è un bene per noi giornalisti, ciò fa alzare l’audience. La caratteristica del programma è quella di ospitare deputati e senatori di rilevanza nazionale che però sono lombardi, il programma va in onda in Lombardia, in parte del Piemonte. I programmi di calcio di Telenova vanno invece in onda a livello nazionale poiché vengono ceduti ad altre emittenti regionali.
adriana santacroce telenovaIl ruolo di Telenova e delle altre emittenti locali di fronte ai colossi Rai-Mediaset è quello di dare informazioni locali, dove Rai e Mediaset non possono competere perché non darebbero mai notizie locali nei telegiornali nazionali, notizie che invece noi locali tendiamo ad approfondire. Il futuro sarà però sul digitale, quando ci sarà il digitale vi saranno nuove forme di televisione, Telenova è già pronta per la struttura digitale perché è stata la prima televisione in Italia ad affrontare un sistema di messa in onda e di emissione digitale, quindi quando verranno cambiati gli apparecchi noi saremo già pronti. Attualmente vi sono le frequenze che sono già tutte occupate, quando ci sarà il digitale ci sarà molto più spazio, se i grandi colossi compreranno tutto a noi resterà poco, se invece rimarrà più spazio allora anche le televisioni locali avranno un loro ruolo. La televisione locale ha un rapporto più diretto con i telespettatori in quanto essi possono telefonare e parlare con i conduttori, inoltre la gente ci ferma per strada e si complimenta, commenta i nostri programmi e gli argomenti della serata precedente. Credo comunque che il futuro di Telenova sia quello di tenere sempre presente l’originario obiettivo di Don Zilli: parlare di tutto, a tutti, cristianamente. Ecco perché ci sono e ci saranno sempre programmi di calcio, di spettacolo, di politica”.
Nelle ultime stagioni Adriana Santacroce continua a condurre Linea d’ombra, il martedì con taglio locale, il venerdì con taglio nazionale, la bravissima Adriana è una delle migliori telegiornaliste italiane.  Sposata con il giornalista Fabio Ravezzani, Adriana, a seguito delle dimissioni di Gianni Visnadi, assume la direzione giornalistica di Telenova, meritato traguardo per un prestigiosissima carriera, sempre fedele all’azienda e al locale. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...