Franco Marmello

Franco Marmello, torinese, musicista e poeta, iscritto alla Siae dal 1966, giornalista pubblicista, vive nel mondo della musica e dello spettacolo da sempre.

A scuola qualche volta  mi prendevano in giro, chiamandomi Marmellata. Da bambino avevo due grandi sogni: la musica e la cura delle persone. A due anni facevo finta di dirigere una grande orchestra formata da pazienti ed amorevoli vicini di casa, che mio padre Cleonte costringeva d’estate a giocare con me, su un ballatoio della vecchia Torino. Dovevamo fare del rumore simulando di suonare, con pentole, coperchi e battipanni. Per strada correvo incontro a vecchietti e bambini, per dare e ricevere coccole. Quando si trattò di scegliere il mio corso studi dopo le scuole medie inferiori, i miei scelsero per me Ragioneria: un classico!

Mi salvò il marketing. Frequentai un’Università Libera (Alternativa) quando già ero in carriera nel settore amministrativo. Mi laureai “per finta” (il mio titolo di studio non è riconosciuto dalla Stato Italiano) e cambiai job. Da Direttore Acquisti a Direttore Marketing. Cambiai, naturalmente, anche azienda. Scoprii, studiando strategie per il successo, che la risorsa più potente per l’Impresa è quella umana.   Fondatore del gruppo musicale La Fabbrica dei Sogni, nel 1977 con un gruppo di amici, giovani imprenditori, fonda Tvc Tele Commerciale, una delle prime emittenti nate in Piemonte. Forma -insieme ad altri amici imprenditori, giornalisti e personaggi del mondo dello spettacolo- un gruppo di lavoro che sperimenta ed esplora, negli anni ’70, il nuovo mondo dell’emittenza televisiva e radiofonica privata. Il gruppo gruppo crea il FRANCO MARMELLO E UMBERTO CLIVIO RETE MANILA 1circuito radiotelevisivo Rete Manila 1 e organizza per due anni consecutivi -1982, 1983- al Palasport di Torino, lo spettacolo Un giocattolo per un sorriso , di cui Marmello e’ co-regista e autore delle musiche. A Rete Manila sarà lanciato Piero Chiambretti. Marmello scrive inoltre le sigle televisive di due programmi di punta dell’emittente Telecupole Piemonte: Simpaticamente e Cantapiemonte, ottiene inoltre alcuni riconoscimenti importanti nell’ambito della canzone piemontese.  Oltre che in campo musicale, Marmello coltiva da anni interessi professionali nell’ambito dell’insegnamento, tecniche di comunicazione efficace legate alle problematiche dello sviluppo e salvaguardia delle risorse umane in azienda e nel sociale: organizza e conduce, per i gruppi sociali e imprenditoriali italiani piu’ prestigiosi, seminari e laboratori dedicati alla leadership, alla creatività, alla gestione dello stress. Pubblica, in occasione del Natale 2004, il libro di poesie: “Ermetismo al cellulare” cercando dimostrare che la tecnologia può aiutare il poeta che vive in noi. Sul sito internet http://www.francomarmello.it pubblica mensilmente temi di comunicazione, narrativa, rapporti del mondo adulto con i giovani.   Accanto a Franco vivono, giocano e si divertono molti amici; insieme interpretano e propongono canzoni sceneggiate: sono giovani studenti, lavoratori di ogni settore, professionisti che amano la musica e la poesia:  ne fanno un momento di cultura da condividere tra di loro e con la gente. La Fabbrica dei Sogni propone fiabe, racconti, momenti di fantasia e riflessione; lasciando ad ognuno l’interpretazione della morale che ogni storia, a lieto fine oppure no, può ispirare in chi l’ascolta.  Il mondo ha bisogno di sognare e di riflettere sui sogni: questo e’ il pensiero-guida che induce da anni Marmello a frequentare il mondo della musica, non certamente estraneo al tema.
“Mi dedico, da molti anni, alla ricerca della magia che vive dentro a ogni persona che sogna di essere migliore perchè ha una meta da raggiungere. Credo che in ognuno di noi esista un genio. Chi fa il mio mestiere deve mettersi al servizio del grande parto: trasformare il genio addormentato in un Leader di Servizio.

  • 1987 Cantapiemonte . Premio speciale per il miglior testo in lingua piemontese alla canzone “Gioanin va pian”.
  • 1989 Piemonte in piazza . Premio “Poesia” alla canzone “Staseira la luna”.
  • 1990 Piemonte in piazza . Premio speciale “per la valorizzazione poetica della lingua piemontese con la canzone “Giugavo ‘nsema mi e ti”.
  • 1992 Cantaverde. Teatro Marenco-Ceva: premio speciale per la canzone nostrana in Europa e nel Mondo con il pezzo “Ciclo Luce” interpretata da studenti di tutto il mondo.
  • 1994 Cantaverde. Teatro Marenco-Ceva: premio “Poesia” con il pezzo sceneggiato “La Farfalla” e premio Piemonte con la canzone in lingua piemontese “Staseira la luna”.
  • 2005   Cantaverde, Città di Ceva:
    Premio speciale per la miglior interpretazione con il pezzo “Gioanin va pian”
    Premio speciale della critica per “Il pupazzo di stracci”
    Premio speciale autore per “La ballata del pover’uomo”

1
Sommario
Il trainer e il suo progetto pag 3
Aree operative di intervento pag 7
Applicazioni nel mondo della formazione pag 8
• Arte e Spettacolo pag 25
• Assicurazioni pag 25
• Associazioni Imprenditori pag 15
• Associazioni Commercianti pag 17
• Banche e Finanza pag 26
• Consorzi Turistici Alberghieri pag 17
• Cooperative e Consorzi pag 17
• Formazione: scuole, istituti, business school pag 10
• Imprese Private pag 19
• Imprese Agricole pag 25
• Imprese Pubbliche pag 13
• Sindacati pag 27
• Supermercati pag 25
• Top Management pag 28
Applicazioni nel mondo della consulenza pag 29
2
Il trainer e il suo progetto
Franco Marmello, torinese
Membro A.I.F., Associazione Italiana Formatori
Giornalista Pubblicista
Il progetto si rivolge all’Uomo Nuovo in Azienda: una risorsa
consapevole della complessità organizzativa provocata dal fenomeno
del cambiamento, consapevole di dover crescere in modo meno
empirico rispetto al passato; sia sul piano professionale che sul piano
umano.
L’iniziativa si sviluppa attraverso la promozione di corsi residenziali,
programmi di formazione a progetto e interventi di consulenza di
direzione.
L’obiettivo è di mettere in grado l’Azienda di rispondere alla qualità
attesa:
1. Dal mercato: in relazione al livello di bisogno espresso dal
target-Cliente
2. All’interno dell’Organizzazione: nell’ambito dei rapporti di
interfunzionalità fra i ruoli
La qualità della relazione oggi, dentro e fuori l’Azienda, fa da filtro
all’applicazione di modelli organizzativi adeguati a dare risposte -in
tempo reale- alle nuove esigenze degli interlocutori.
3
Il progetto si sviluppa attraverso quattro percorsi formativi paralleli:
1. Motivazione e valorizzazione dei talenti: capacità di
motivare e di automotivarsi; di diventare protagonisti del
processo di cambiamento; di coinvolgere le persone del proprio
ambito lavorativo a un progetto di riuscita
2. Gestione dello stress: capacità di gestire lo stress
generato dalla corsa al cambiamento
3. Comunicazione assertiva (efficace): capacità di
comunicare correttamente sul mercato e all’interno
dell’Organizzazione, per facilitare l’adesione al progetto
negoziale da condividere
4. Organizzazione efficace: capacità di organizzare
meglio e secondo criteri più corretti i percorsi di lavoro
Da molti anni Marmello porta in giro per l’Italia il suo progetto di
formazione e di consulenza: nelle Imprese Private; nelle Associazioni
Imprenditoriali; nelle Associazioni Culturali; nelle Banche; negli Enti
Pubblici (ASL, Comuni, Aziende Muncipali, ecc.); nelle Organizzazioni
Sindacali; attraverso collaborazioni editoriali con i mass media.
Marmello entra nell’area del marketing e della formazione nel 1975,
dopo aver esaurito due esperienze lavorative come manager in area
amministrativa, svolte in Piemonte a cavallo tra gli anni ’60 e gli anni
’70:
1. In Pubblicità (SPI Società per la Pubblicità in Italia, Gruppo
Svizzero Publicitas)
2. Nell’Industria Tessile (Hebel Confezioni, Gruppo Halec-Hella)
Marmello cambia indirizzo al suo lavoro dopo aver partecipato, alla
fine degli anni ‘60, al Gruppo Sperimentale di Studio di Dino Dal Verme
a Torino e aver approfondito i temi dei Nuovi Modelli Organizzativi e
del Marketing.
4
Dal ’75 in poi Marmello sviluppa nuovi modelli di gestione delle risorse
umane e di marketing operativo/strategico per il mercato nazionale,
distinguendosi per alcune operazioni di tipo innovativo:
• Lo sviluppo e la promozione capillare, a tutti i ruoli d’Impresa, di
un progetto di consulenza e formazione orientato all’ascolto dei
nuovi bisogni del mercato e all’apprendimento di nuove
tecniche di comunicazione efficace (progetto mirato e
riservato, fino a quel momento, unicamente alle reti di vendita e
al management). Il bagaglio di cultura d’impresa sarebbe
diventato presto il medesimo per tutti coloro che avrebbero
dovuto imparare a lavorare in équipe, a prescindere dal livello
gerarchico e dal ruolo specifico.
• L’operazione di ufficializzazione sul mercato del door to door di
piccole aziende locali a fianco dei colossi della vendita diretta
a livello internazionale: Avon, Sthanome, Tupperware, AMC:
Marmello è stato membro della Commissione P.R. dell’Avedisco,
Associazione Vendita Diretta Servizio Consumatori di Milano con
questo incarico.
• Lo studio del nuovo mercato della pubblicità televisiva e
radiofonica locale: fondatore di una TV privata in Piemonte alla
fine degli anni ’70 e successivamente consulente di importanti
network nazionali.
• La costruzione, all’inizio degli anni ’80, dei primi corsi di
comunicazione per il mondo della banca.
• Il battesimo, come docente di marketing e preparatore, al corso
istituzionale per agenti-rappresentanti di commercio, diventato
d’obbligo nei primi anni ‘80 per effetto della nuova legge
relativa all’iscrizione degli agenti in Camera di Commercio.
• L’introduzione all’interno del mondo industriale (Unione
Industriale, Torino – PF3) dei corsi mirati alla gestione della
creatività.
5
• La preparazione dei primi corsi di marketing diretti ai bottegai e
ai negozianti; iniziativa finalizzata all’introduzione di una nuova
Cultura d’Impresa nell’ambito della micro-organizzazione, per
conto di tutte le più importanti Associazioni Commercianti del
Piemonte.
• La distribuzione capillare in Italia -attraverso il Progetto Atefos di
Torino- di una Cultura d’Impresa Piemontese, consolidata dalla
tradizione industriale e rinnovata nei temi della Creatività e della
Leadership Naturale.
• La preparazione dei primi corsi di comunicazione e di marketing
sociale per conto delle Organizzazioni Sindacali Piemontesi.
• Relatore alle prime tesi dei Creatori d’Impresa, nei corsi finanziati
dalla Regione Piemonte, frequentati da giovani alla ricerca di
un’alternativa lavorativa imprenditoriale.
• L’introduzione, negli anni ’90, degli interventi sui rapporti
interpersonali e sulle dinamiche di gruppo all’interno dei vari
settori industriali, artigianali, turistico-alberghieri; finalizzati alla
costruzione dei nuovi Circoli di Qualità resi necessari dal Progetto
Qualità Totale in evoluzione in ogni settore.
Marmello ha cercato in questi anni di rinnovarsi senza buttare la
tradizione, rilanciando il consolidato con veste più adeguata ai tempi.
6
Aree operative di intervento
Motivazione e valorizzazione dei talenti:
1. LEADERSHIP E ASSERTIVITA’: coinvolgere, motivare, automotivarsi,
partecipare e far partecipare collaboratori, capi e colleghi al
tema della Qualità, in modo autentico e
naturale.
2. DELEGA: esercitare, dare e ricevere deleghe, ottenendo i risultati
attesi.
3. COLLOQUIO OPERATIVO: gestire i colloqui operativi di selezione
delle risorse umane e di controllo avanzamento dei progetti,
evitando dannosi errori di valutazione.
4. RIUNIONI: condurre una riunione o parteciparvi, tenendo
presente che la stessa rappresenta (troppe volte solo in teoria)
un importante strumento di consultazione per prendere decisioni
strategiche o per valutare quelle già prese.
5. GESTIONE DELLA FORZA VENDITA: selezionare, addestrare la forza
vendita; formarla, motivarla e animarla.
6. INTERFUNZIONALITA’: creare sinergia fra le diverse aree e i diversi
ruoli aziendali.
7. GESTIONE DEI GRUPPI DI LAVORO: creare e coordinare il lavoro
d’équipe.
8. FORMAZIONE FORMATORI: diventare formatore delle risorse umane
che ognuno ha da gestire.
7
Gestione dello stress:
1. DINAMICA MENTALE (METODO EVERETT, SILVA): allenare la mente a
creare eustress, al servizio delle dinamiche d’impresa.
2. APPRENDIMENTO: apprendere e memorizzare in modo creativo;
utilizzare le informazioni con meno sforzo e più risultato.
3. LETTURA RAPIDA: leggere e selezionare le informazioni più
rapidamente senza penalizzare il grado di comprensione.
4. PROBLEM-SOLVING: sviluppo del pensiero laterale creativo nella
soluzione dei problemi
Comunicazione assertiva (efficace):
1. ASCOLTO: mettersi in posizione d’ascolto per interpretare
correttamente il feed-back comunicativo, messaggio di ritorno
dell’informazione fornita all’interlocutore.
2. COMUNICAZIONE INTERPERSONALE: gestire con risultato la
comunicazione verbale e non verbale.
3. COMUNICAZIONE SCRITTA: scrivere per farsi leggere; comunicare
per iscritto, preparare rapporti, relazioni, circolari, producendo
risultati tangibili.
4. COMUNICAZIONE TELEFONICA: fare del management telefonico
o del telemarketing strategico, e non soltanto un mucchio di
telefonate.
5. PARLARE IN PUBBLICO: parlare in pubblico mantenendo una
buona gestione della comunicazione, senza accumulare stress.
6. NEGOZIAZIONE: negoziare con arte.
7. AT e PNL: l’analisi transazionale e la programmazione neurolinguistica
al servizio delle dinamiche di gruppo.
8
Organizzazione efficace:
1. GESTIONE DEL TEMPO: gestire al meglio l’agenda di lavoro e i
carichi operativi individuali.
2. ORIENTAMENTI MERCATISTICI: orientare con profitto il proprio lavoro
ai reali bisogni del mercato.
3. REALIZZAZIONE DEGLI OBIETTIVI: individuare gli obiettivi, condividerli,
pianificarli, gestirne la progressiva realizzazione all’interno di un
progetto globale.
4. PUBBLICITA’: investire anziché spendere solamente.
5. VENDITE: organizzare un piano di vendita efficace e creativo.
6. FRANCHISING: sviluppare la propria attività in franchising.
7. LETTURA DEL BILANCIO: utilizzare i dati di bilancio -dopo averli lettiper
orientare meglio le politiche di mercato.
8. STATISTICA: creare in azienda una corretta metodologia statistica
per l’elaborazione dei dati della gestione.
9. MONDO INTERNET: navigare per prendere decisioni nuove.
10. RISK-MANAGEMENT: gestire il rischio d’impresa attraverso una
nuova filosofia.
9
Applicazioni nella formazione
Scuole, istituti, business school
• ENAIP-CEP CENTRO ESTERO PIEMONTE, TORINO:
Tecnichedi apprendimento creativo
La comunicazione assertiva
Dinamiche di gruppo
Arte del negoziare
Orientamento al mercato internazionale
Destinatari: giovani europei in stage nel nostro Paese
Seminario per “Creatori d’Impresa”, Regione Piemonte
Destinatari: Giovani alla ricerca di una alternativa lavorativa in
campo imprenditoriale
• ESE – EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS, ITALIA
La comunicazione come fondamento di gestione dell’Azienda
Sviluppo personale
Marketing
Destinatari: studenti corsi di laurea
Leadership
Destinatari: operatori economici
• MORGAN & ASHLEY, MILANO
FSE, Fondo Sociale Europeo
Inserimento giovani risorse nel mondo del lavoro
Riqualificazione risorse in mobilità
Imprese da orientare al mercato
10
• S.O.F.Agr.A, CUNEO
Progetti di Formazione, mirati alla riconversione delle professioni
local; cattedre ambulanti presso le Comunità Montane
Destinatari: giovani, imprenditori, professionisti
• AGENFORM, CUNEO
Formazione di nuove figure professionali nel campo della
vendita
Destinatari: giovani da impiegare sul punto-vendita
• IARP, ISTITUTO AGRICOLO PER LA RICERCA E LA PROMOZIONE, TORINO
Formazione per Operatori Agricoli
• INIPA PIEMONTE
Formazione per Operatori Agricoli
• CFC – CENTRO FORMAZIONE CONTINUA, EUROPA – TORINO
Apprendimento Creativo
Destinatari: maturandi
Formazione per formatori, lavorare in squadra
Destinatari: personale insegnante e di segreteria
• CONSORZIO CON.EUR, TORINO
Corsi di Formazione CEE
Destinatari: team aziendali
11
• CEQ – CONSORZIO EUROQUALITA’, TORINO
La comunicazione assertiva
I rapporti interpersonali
Le dinamiche di gruppo
Orientamenti di mercato
Destinatari: giovani scolarizzati da introdurre sul mercato del
lavoro, attraverso stage aziendali; piccole e medie aziende per i
nuovi orientamenti di mercato; personale in mobilità da
riposizionare nel mondo del lavoro
• MARKITALIA, MILANO
La comunicazione in azienda e sui mercati
Destinatari: Imprese
• SFOREL – SCUOLA DI FORMAZIONE PER ENTI LOCALI, RIVOLI (TO)
Corsi di formazione per dipendenti Enti Pubblici
Destinatari: Impiegati, funzionari e dirigenti
• ISTUD, BELGIRATE
La comunicazione come fondamento di gestione aziendale
Destinatari: managers delle principali aziende leader italiane
• GRUPPO SOGES, TORINO
Dinamiche di Gruppo, comunicazione, rapporti interpersonali
Destinatari: Industrie, operatori interessati al lavoro di squadra e
ai Circoli di Qualità
• ISVOR FIAT, TORINO
Formazione formatori: riconversione in campo manageriale degli
ex Ufficiali dell’Armata Rossa Sovietica
Destinatari: Docenti Universitari Russi
12
• PERSONNEL RESEARCH, TORINO
Corsi di formazione CEE
Destinatari: piccole medie aziende orientate alla qualità
• PLUS CONSULENZA, TORINO
La comunicazione d’impresa
I rapporti interpersonali in azienda
Le dinamiche di gruppo
Destinatari: piccole medie aziende per i nuovi orientamenti di
mercato
• ERFA FORMAZIONE ARTIGIANI, TORINO
I nuovi orientamenti al mercato
Destinatari: dirigenti delle associazioni piemontesi
La comunicazione interna all’impresa
Destinatari: responsabili della sicurezza
• ANALISI FINANZIARIE, RIVOLI (TO)
Marketing, comunicazione, orientamenti al mercato
Destinatari: piccole medie imprese in consulenza
• EYES – SCUOLA DI MODA, TORINO
Psicologia del successo
Destinatari: allievi modelli
13
Imprese Pubbliche
• COMUNE DI TORINO – SCUOLA DI POLIZIA MUNICIPALE
La comunicazione come supporto al cambiamento in atto nella
Pubblica Amministrazione: “Il vigile di quartiere”
Destinatari: neo-vigili in formazione
• REGIONE PIEMONTE – PARCO NATURALE ALPI MARITTIME,
VALDIERI (CN)
La comunicazione come supporto di qualità al servizio pubblico
Destinatari: guardiaparco, struttura organizzativa
• COMUNE DI VENARIA REALE (TO), ASSESSORATO ALLA CULTURA
La comunicazione efficace
Destinatari: operatori scolastici
Tecniche di Relazione
Destinatari: Educatori e Addetti al Pubblico nella scuola
• SCUOLA MEDIA STATALE G. MATTEOTTI, RIVOLI (TO)
Gli aspetti relazionali del nuovo rapporto di pubblico impiego
Destinatari: personale amministrativo
• AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CUNEO
La comunicazione e l’immagine
Destinatari: operatori turistici della provincia
• AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI MESSINA
La comunicazione come supporto al cambiamento in atto nella
Pubblica Amministrazione
Destinatari: funzionari
14
• COMUNE DI SETTIMO TORINESE (TO)
La comunicazione assertiva
Destinatari: addetti al pubblico, coordinatori, addetti al CED
• REGIONE CALABRIA – CONSORZIO FASSET, REGGIO CALABRIA
Corso di inserimento per giovani diplomati disoccupati
• ASP – AZIENDA SERVIZI PUBBLICI, ASTI
Gestione del cambiamento
Assertività e Leadership
Gestione della delega
Come condurre le riunioni
Destinatari: management e maestranze
• OSPEDALE SANTA CORONA, PIETRA LIGURE
Gestione dei conflitti
Destinatari: capi sala
• OSPEDALE SAN LAZZARO, ALBA (CN)
Valutazione dell’apprendimento
Tecniche d’aula
Destinatari: Medici Docenti Scuola Infermieri Professionali
• GRUPPO VOLONTARIO SCUOLA PROFESSIONALE INFERMIERI,
IVREA
Leadership situazionale
Destinatari: infermieri docenti
• COLLEGIO INFERMIERI DELLE PROVINCE DI ASTI E CUNEO
Organizzazione dei Convegni 1990 sulla Comunicazione e la
Gestione dello Stress
15
Associazioni Imprenditori
• PF3 – UNIONE INDUSTRIALE, TORINO
Sviluppo delle capacità naturali e organizzative: memorizzazione
creativa, lettura rapida, relazioni scritte, lavorare per obiettivi,
interfunzionalità, processi di delega
Destinatari: associati
• AMMA – UNIONE INDUSTRIALE, TORINO
La comunicazione, i rapporti interpersonali, le dinamiche di
gruppo
Destinatari: lavoratori in mobilità; operatori di piccole medie
aziende interessate al progetto qualità
• UNIONE INDUSTRIALE, CUNEO
Sviluppo delle capacita’ naturali e organizzative: gestione del
tempo, gestione del colloquio
Destinatari: Gruppo Giovani Imprenditori
• API – ASSOCIAZIONE PICCOLE IMPRESE, ALESSANDRIA
Leadership, Comunicazione Assertiva
Destinatari: Gruppo Giovani Imprenditori
Sviluppo delle capacita’ naturali: memorizzazione creativa e
lettura rapida
Destinatari: associati
• UNIONE INDUSTRIALE, FIRENZE
Sviluppo delle capacità naturali: memorizzazione creativa,
gestione dello stress
Destinatari: associati
16
• ECIPAR CNA, FERRARA
Gestione del tempo
Destinatari: giovani imprenditori
• CONFARTIGIANATO, TORINO
Nuovi orientamenti di mercato
Destinatari: quadri
• CONFARTIGIANATO, ALESSANDRIA
I nuovi orientamenti delle moderne associazioni
Destinatari: collaboratori associazione
Tecnici della qualità, Comunicazione d’Impresa
Destinatari: diplomati disoccupati da inserire nel mondo del
lavoro
Gestione del panico
Destinatari: associati
• CONFARTIFIANATO, ASTI
Gestione del panico
Destinatari: associati
• CONFARTIGIANATO, AOSTA
Comunicazione d’Impresa
Destinatari: associati
• COLDIRETTI, CUNEO
Comunicazione d’impresa
Destinatari: operatori agricoli
17
Associazioni Commercianti
• ASCOM PIEMONTE
• ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI ALBESI
• ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI, BRA
• ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI, NOVARA
• ASSOCIAZIONE NAZIONALE PELLICCIAI
Marketing, Tecniche e Psicologia della Vendita
Destinatari: associati; agenti, rappresentanti di commercio
Consorzi Turistici Alberghieri
• VALLI DI LANZO – SEDE DI CIRIE’, HOTEL GOTHA
• VAL D’OSSOLA – SEDE DI MACUGNAGA, HOTEL MACUGNAGA
• VAL SANGONE – SEDI DI PINEROLO E SOSTRIERE, HOTEL REGINA
La comunicazione assertiva e i rapporti interpersonali al servizio
della Qualità
Destinatari: gestori di attività turistiche, personale di servizio
Cooperative e Consorzi
• LINEA MONTALDO, MOLTALDO (AL)
Nuovi orientamenti di mercato
Destinatari: soci operatori
• CNT – CONSORZIO NAZIONALE TRASLOCATORI, MILANO
La comunicazione d’Impresa al servizio dei consorzi
Destinatari: consorziati
• DOROVER, TERRUGGIA (AL)
Nuovi orientamenti di mercato
Destinatari: soci operatori
18
• 10 E LODE, TORINO
Nuovi orientamenti di mercato
Destinatari: soci operatori
• CONSORZIO AUTORIPARATORI DEL PIEMONTE, BORGARO
TORINESE
Comunicazione d’Impresa
Destinatari: titolari di attività artigiane
• COOPERATIVA EUROIDEA, ALBA
Comunicazione d’Impresa
Destinatari: soci
• COOPERATIVA EGERIA, TORTONA
Il rapporto con l’utenza interna ed esterna
Destinatari: soci operatori addetti all’assistenza anziani
• CASA DI RIPOSO LIBAMA, CASTELLO DI STAZZANO
Il rapporto con l’utenza interna ed esterna
Destinatari: assistenti anziani
• COOPERATIVA SCATA, ALESSANDRIA
Il rapporto con l’utenza interna ed esterna
Destinatari: assistenti inabili e anziani
19
Imprese Private
• IP – ITALIANA PETROLI, GENOVA
Sviluppo delle capacità naturali: memorizzazione creativa
Destinatari: dirigenti, quadri
• PININFARINA SPA, GRUGLIASCO (TO)
Dinamiche di Gruppo
Destinatari: operai selezionati per i circoli di qualità
• CEDATI SPA – GRUPPO ALTRAN, SAVIGLIANO (CN)
La comunicazione supporto della tecnologia, nelle attività di
servizio informatico
Destinatari: neoprogrammatori
Il lavoro di squadra
Destinatari: manager e loro gruppi
• PRECISION SPA, SETTIMO TORINESE
Psicologia del Successo
Destinatari: team aziendale
• FABER SPA, BRA
Organizzazione del Marketing
Destinatari: proprietà, direzione marketing
• BULL ITALIA, CALUSO (TO)
La comunicazione e i rapporti interpersonali
Destinatari: personale selezionato per il lancio del Progetto
Qualità
20
• CASA DELLA TUTA, TORINO
Nuovi orientamenti professionali nel commercio tradizionali
Destinatari: venditori interni ed esterni; management
• EUROMASTER SPORT, CARAMAGNA (CN)
Dinamiche di Gruppo, la squadra di lavoro
Destinatari: collaboratori e management
• AIMERI SPA NETTEZZA URBANA, MONDOVì (CN)
Comunicazione, Rapporti Interpersonali, Dinamiche di Gruppo
Destinatari: Capi Squadra, Capi Area
• TUBOSIDER, ASTI
Tecniche negoziali
Destinatari: area-managers
• GRUPPO INTERMIDIA, FIRENZE
Orientamenti nuovi di mercato
Destinatari: management
Relazioni esterne
Destinatari: promotori
• SEDA SPA, ROMA
Leadership e assertività
Destinatari: Quadri
• GRUPPO MULTIFIN, TORINO
Politiche e strategie di vendita orientate al mercato
Destinatari: area-manager donne
21
• DM3 RAPPRESENTANZE MOBILI, TORINO
Il lavoro di squadra e la psicologia del risultato
Destinatari: Area Manager
• NIKE EDILIZIA, ALBENGA (SV)
Politiche e strategie di vendita orientate al mercato
Destinatari: area-manager
• RILOX TENDAGGI, MAPPANO (TO)
La Qualità Totale sul mercato interno, l’interfunzionalità fra i ruoli
Destinatari: intervento globale su tutti i settori dell’impresa
• ITALTELEX, TORINO
Marketing, orientamenti al Cliente
Destinatari: forza vendita
• BM SISTEMI, MODICA (CT)
Filosofia Etica del Successo
Destinatari: Collaboratori, Clienti
Marketing, orientamento al Cliente
Destinatari: Management
• TESSILARREDO – CASALEGNO TENDAGGI, NICHELINO (TO)
Nuovi orientamenti di mercato
Destinatari: Manager e Operatori del punto vendita
• TRAPUNTIFICIO VALSUSA, AVIGLIANA (TO)
Il gioco di squadra
Destinatari: operai, impiegati, quadri e dirigenti
22
• SELL PLAST, TORRAZZA PIEMONTE
Il gioco di squadra
Destinatari: quadri
• MEDESTETIC – GRUPPO ELIANA MONTI, TORINO
Comunicazione telefonica, telemarketing
Destinatari: ricercatori di mercato
Psicologia del Successo
Destinatari: Punti Vendita in franchising
• INDUSTRIE MAGLIOLA, SANTHIA’
Lavorare in squadra per la qualità totale
Destinatari: quadri
• PIAB ITALIA, TORINO
Tecniche di comunicazione
Destinatari: impiegati, quadri, dirigenti
• MAR ’87 – SCENOGRAFIE PER VENDERE, CITTA’ COMMERCIALE
SETTIMO TORINESE
Nuovi orientamenti di mercato
Destinatari: personale di vendita e creativi
• OF.MAN ENGENEERING, RIVOLI (TO)
Il lavoro di Gruppo
Destinatari: quadri
• MONDO SPA, ALBA (CN)
Comunicazione d’Impresa
Destinatari: quadri e dirigenti
23
• JOCO ITALIA DIVANI NATURALI, VARESE
Etica e Successo
Destinatari: proprietà e quadri
• LA FORTE ITALIA SPA SILO, TORINO
Il lavoro in équipe
Destinatari: quadri
• ELETTROMETALLURGICA SPA, CUORGNE’ (TO)
Il lavoro di gruppo
Destinatari: quadri
• VETRANO IMPIANTI, SETTIMO TORINESE
Leadership naturale
Destinatari: dirigenti
• VENTURI SPA, TORINO
Comunicazione d’Impresa
Destinatari: quadri
• ALTO ARTICOLI SPORTIVI, BEINASCO (TO)
Il lavoro di gruppo
Destinatari: impiegati, quadri
• TERMIQUARZ SA, MAROGGIA – SVIZZERA
Psicologia del risultato
Destinatari: personale e quadri
24
• INFRAGAS, CASELLE (TO)
Comunicazione d’Impresa
Destinatari: quadri
• PALMAR, GRUGLIASCO (TO)
Comunicazione d’Impresa
Destinatari: quadri
• AMEA ANTINFORTUNISTICA, TORINO
Comunicazione d’Impresa
Destinatari: quadri e personale
• ISIBOND, MONCALIERI
Comunicazione d’Impresa
Destinatari: quadri
• LPG OLEODINAMICA, RIVALTA (TO)
Filosofia Etica del Successo
Destinatari: team aziendale
25
Imprese Agricole
• CASCINA SAN CASSIANO, ALBA (CN)
Comunicazione d’Impresa
Destinatari: operatori, management, proprietà
Arte e Spettacolo
• CINEMA KONG, TORINO
Comunicazione d’impresa
Destinatari: giovani disoccupati da inserire nel settore sale
cinema
• COMPAGNIA DELLA ROCCA
Marketing Teatrale
Destinatari: amministrativi e commerciali
• ASSEMBLEA TEATRO
Marketing teatrale
Destinatari: attori
Supermercati
• DI’ PER DI’, TORINO
Il lavoro di equipe
Intervento globale su tutto il personale dell’azienda
• DI’ PER DI’, VERRES (AO)
Lavorare in équipe
Intervento globale su tutto il personale dell’azienda
• CRAI, GIAVENO
Nuovi orientamenti al cliente
Destinatari: personale addetto alla vendita
26
Assicurazioni
• UTA WILLS COORON SPA, TORINO
Lavoro in équipe
Destinatari: impiegati e funzionari
• RAS AGENZIE DEL NORD ITALIA
Psicologia del risultato
Destinatari: agenti principali
• REALE MUTUA ASSICURAZIONI, AGENZIA CHIONETTI – TORINO
Nuovi orientamenti di mercato
Destinatari: rete vendita
• GAN ASSICURAZIONI – AGENZIA BERNARDI, RIVOLI (TO)
Nuovi orientamenti di mercato
Destinatari: nuova rete vendita
27
Banche e Finanza
• SANPAOLO IMI, TORINO
Formazione per neo assunti: i nuovi orientamenti della banca
Destinatari: neo assunti
La comunicazione assertiva
Destinatari: operatori di sportello
La comunicazione scritta
Destinatari: normativisti, personale diverso
Dal compito al risultato, corso di motivazione
Destinatari: giovani risorse amministrative
La riconversione e la riqualificazione professionale in una Banca
che cambia
Destinatari: personale in riconversione e in riqualificazione
• UNICREDIT, PIEMONTE
Il processo di comunicazione all’interno della banca e sul
mercato
Destinatari: neoassunti
• SICILSUD LEASING, PALERMO
Gestione del cambiamento
Destinatari: impiegati, funzionari e dirigenti
Marketing strategico
Destinatari: operatori addetti allo sviluppo
• CASSA DI RISPARMIO DI BRA (CN)
La comunicazione assertiva
Destinatari: impiegati, funzionari e dirigenti
• ANALISI FINANZIARIE, RIVOLI (TO)
La Qualità Totale sul mercato interno
Destinatari: intervento globale su tutti i settori dell’azienda
28
Organizzazioni Sindacali
• CGIL PIEMONTE
La comunicazione assertiva
Tecniche negoziali
Leadership
Destinatari: segretari regionali
Dinamiche di gruppo
Destinatari: Quadri SPI, Sindacato Pensionati Italiani
Tecniche negoziali
Destinatari: Quadri FISAC, Sindacato Bancari
• CISAL NAZIONALE
La comunicazione
La negoziazione
Destinatari: Quadri
29
Interventi personalizzati, mirati al top-management
• ALTISSIMO, MONCALIERI
• ICAS, IVREA
• TRE FARM, SANREMO
• SAM, TREVISO
• TOGNANA, TREVISO
• TUBOSIDER, ASTI
• BALDI, TREISO D’ALBA
• PROPACK, COLLEGNO
• CEMIT, TORINO
• ZEGNA, MILANO
• INFOS, TORINO
• HOLDING TESSILE, TORINO
• PESCE VIBRAZIONI, ALESSANDRIA
• NIKE, ALBENGA
• ITALTELEX, TORINO
30
Applicazioni nella consulenza
Impostazione del marketing operativo e strategico;
sviluppo delle risorse umane
• CLAUDE PHOTO STUDIO, TORINO
• IMMAGINE PIEMONTE – CONCESSIONARIA DI PUBBLICITA’, TORINO
• F.LLI TALLONE GIOIELLIERI, FOSSANO (CN)
• ITALTELEX – FORNITURE UFFICI, TORINO
• NIKE EDILIZIA, ALBENGA
• GRUPPO ETT, TORINO (EUROTV, TIVUITALIA, TORINO & AFFARI
• EDIL CENTER, ITALIA, TORINO
• DIVISIONE RADIO ITALIA, MILANO (RADIO MANILA, TORINO)
• AGRICOLTURA ASSICURAZIONI SPA, GRUPPO GENERALI
• PIAB ITALIA, TORINO
• MAR ’87 VETRINISTICA, TORINO
• MOBILIFICIO ALOI, NONE (TO)
• CADESIGN REALTA’ VIRTUALE, TORINO
31
Progetti globali, fondazione e lancio
• PROGETTO NEW TREND, CONSUMI NATURALI – AVIGLIANA (TO)
• PROGETTO NIKE EDILIZIA, ALBENGA creazione di una marca industriale
e della rete di distribuzione diretta
• PROGETTO PUBLIMEDIA, TORINO creazione di una nuova
Concessionaria di Pubblicità
• PROGETTO CLASH, TORINO creazione di un nuovo Centro Benessere
• PROGETTO PEGASO creazione della Divisione Culturale di Manila Radio
• PROGETTO ORMA, TORINO creazione di un nuovo centro di formazione
• PROGETTO TVC TELEVISIONE COMMERCIALE, TORINO creazione di una
nuova rete televisiva locale
• PROGETTO AR.NO PREZIOSI, TORINO – DOOR TO DOOR riconversione al
settore Avedisco Associazione Nazionale Vendite Dirette Servizio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...