Ernest Thole

 

ernst tholeErnest Thole nacque ad Amsterdam il 7 febbraio 1953,  figlia di Karel Thole, il famoso illustratore delle copertine dei libri di fantascienza Urania, esordì come cabarettista al Derby Club di Milano con Diego Abatantuono, Giorgio Faletti, Giorgio Porcare e Mauro Di Francesco fece parte del gruppo I Repellenti ideato da Enzo Jannnacci e Beppe Viola. Il suo personaggio al Derby (e poi in tv) fu quello del gay effemminato. Esordisce in tv a Telealtomilanese nel programma Playboy di Mezzanotte, nel 1977 passa alla Rai e partecipa a Non stop, programma ideato da Enzo Trapani, che ne era anche il regista. Sempre nel 1977 l’esordio sul grande schermo in Ecco noi per esempio per la regia di Sergio Corbucci (con Adriano Celentano e Renato Pozzetto), cui seguiranno, nel 1978, Io tigro, tu tigri, egli tigra per la regia di Renato Pozzetto e Giorgio Capitani e Saxofone regia di Renato Pozzetto. Nel 1979 altri due film: un episodio di Sabato, domenica e venerdì regia di Michele Massimo Tarantini e La liceale, il diavolo e l’acquasanta sempre per la regia di Tarantini.  Nel 1980 torna a Playboy di mezzanotte, questa volta come conduttore, ora in onda su Tam/Prima Rete Indipendente per la regia di Joe Vigevano, poi ancora in Rai con C’era due volte. Nel 1981 gira il film L’aereo più pazzo del mondo per la regia di Marino Girolami, cui seguirà Il sommergibile più pazzo del mondo per la regia di Mariano Laurenti e I figli… sò pezzi ‘e core per la regia di Alfonso Brescia (1982). Nel 1984 partecipa a Drive In, ha piccoli ruoli in alcune scenette con Enrico Beruschi e Margherita Fumero, nel 1986 è ancora su Italia 1 in Cabaret per una notte. Ernst Thole muore a Sesto San Giovanni l’8 ottobre 1988 a causa di un ictus, la stampa scandalistica dell’epoca sostenne invece che la causa era da attribuire all’Aids, sia perchè era la malattia del momento, sia per la presunta omosessualità dell’attore (peraltro successivamente smentita dalla moglie Carla) equivoco causato da alcune dichiarazioni alla stampa dello stesso Thole e del suo personaggio. Ernst Thole è sepolto nel Cimitero Nuovo di Sesto San Giovanni. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...