E’ prematuramente mancato il Movimento 5 Stelle, ne danno il triste annuncio Vito Crimi, Luigi Di Maio ed Alessandro Di Battista. Non fiori ma opere di bene

Non mi va di infierire su un Movimento ormai morto anche se le dichiarazioni trionfali e ottimistiche sul futuro di Vito Crimi leader pro tempore, in attesa del ritorno di Luigi Di Maio (a rieccolo) strappa il riso a chi non è di buon umore. Ho conosciuto il Movimento 5 Stelle dal di dentro fra i primi a Milano, ho preannunciato pian piano, spesso con la satira, su radio e tv locali,  la degenerazione e il venire a meno di tutti i principi originari. Ho anche anticipato nel febbraio 2018 il governo Lega e  5 Stelle (unitamente a Mario Calabresi allora direttore de La Repubblica e a Jacopo Iacoboni giornalista de La Stampa di Torino), nell’aprile 2018, in occasione della presentazione milanese del libro di Marika Cassimatis Polvere di 5 Stelle in merito ai 5 Stelle che si apprestavano ad andare al governo, gli italiani non capivano se con la Lega o con il Pd, per loro era la stessa cosa (io sapevo ancora prima del voto da un autorevolissimo esponente leghista che c’erano già stati contatti prima del voto fra Salvini e Davide Casaleggio): “io quelli (i 5 Stelle) li conosco, non hanno mai mangiato, ora si siedono alla tavola del governo, si abbufferanno e non si alzeranno più”.

Ho previsto la debacle alle europee del 2019, il cambio di governo e il Conte Bis con il Pd nel luglio 2019, in questo momento mi sembra di sparare sulla Croce Rossa. Tutto quel che ho detto e scritto sul Movimento si è avverato, basta leggere questo blog o visitare il mio canale YouTube dove vengono inserite le varie interviste realizzate per tv locali con insigni personalità del mondo della cultura, del giornalismo dello spettacolo e della politica milanese e nazionale, riascoltare i podcast delle mie trasmissioni radiofoniche. In questo momento, come mio costume tendo la mano all’avversario (io non ho nemici ma solo avversari, semmai sono gli altri che vedono come nemici coloro che non sono allineati..) e mi preoccupo della nuova demagoga che succhierà i 5 Stelle, credetemi sarà senz’altro peggio dei 5 Stelle.  In questi anni anche quando ci hanno diviso molte questioni, ho mantenuto rapporti cordiali e civili con alcuni deputati e senatori (pochi), con due consiglieri comunali e un consigliere regionale, di loro non posso che dire bene. Alcuni elettori mi hanno detto “avevi ragione”, anche se è troppo comodo ora, così è come troppo comodo trasmigare verso altri lidi, fra l’altro senz’altro peggio dei 5 Stelle. Ai  Stelle con i quali ho mantenuto in questi anni contatti cordiali faccio i miei migliori auguri per una ripresa (scusatemi l’ironia almeno voi a differenza di altri fanatici state allo scherzo) tendo la mano, disposto a darvi consigli, a spiegarvi dove avete sbagliato, augurandomi in una vostra ripresa così potrò tornare a litigare con voi fraternamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...