Vincenzo De Luca governatore della Campania un politico che fa il comico (ma salvaguardia i cittadini), Beppe Grillo un comico che non fa più ridere ma ha lanciato in politica emeriti incapaci

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca decide di far chiudere le scuole fino al 30 ottobre e di ripristinare la didattica a distanza oltre alla chiusura dei bar alle 21, per salvaguardare i cittadini, gli studenti, i docenti, il personale della scuola, i genitori, i nonni. Il ministro Azzolina invece persiste nel comunicare: “la scuola non si ferma”. Una situazione disperata, per ridere bisogna vedere Crozza/Azzolina, Crozza/De Luca (mi scuso con Crozza) fa meno ridere del vero De Luca.

Martedì 27 ottobre alle ore 19,30 su Radio Regione 100 puntata straordinaria (e pirotecnica) della trasmissione radiofonica L’angolo della scuola con le prof.sse Eleonora Melidoni e Marika Cassimatis, con la partecipazione straordinaria di Vincenzo De Luca, il vero De Luca, Gianfranco Guarnieri imiterà Grillo, in merito a De Luca si è dimostrato più serio di tutti, e poi inutile imitarlo De Luca fa più ridere di Guarnieri e Crozza, mi scuso nuovamente con Guarnieri e Crozza e anche con De Luca.

Cerchiamo di sdrammatizzare in un momento difficilissimo per la nazione, comunque a parte le gag di De Luca (senz’altro persona più saggia di tanti altri politici) esamineremo con le due docenti che la scuola la vivono ogni giorno la situazione scuola e mezzi pubblici, contagi e giovani. Alcuni genitori, che non sanno educare i propri figli, “ma se non ci le scuole dove li metto” (scuola parcheggio…) hanno fatto causa al governatore De Luca ma il Tar ha dato ragione al governatore campano. De Luca “non ha leso alcun diritto all’istruzione (che prosegue in remoto), anzi ha garantito il diritto alla salute dei suoi cittadini che viene prima di ogni cosa”, come recita l’articolo 32 della Costituzione italiana.

Altri governatori di Regioni, praticamente quasi tutti, stanno seguendo l’esempio di De Luca in maniera parziale e limitatamente alle scuole superiori. Era cosa farà la ministra Azzolina? Anche se la ministra ha trovato uno strenuo difensore nel sindaco di Milano Beppe Sala che a giugno la definiva:: “incompetente..” e poi il buffone sarebbe De Luca?…

Vi aspettiamo con L’angolo della scuola, la prima ed unica trasmissione radiofonica interamente dedicata al mondo della scuola, martedì 27 ottobre alle ore 19,30 su Radio Regione 100

per ascoltarci cliccate

http://www.radioregione100.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...