Milano e Lombardia in atto la riunione per decidere il futuro della città e della Regione in videoconferenza, perchè non in presenza in una scuola magari usando i mezzi pubblici? Visto che per loro “tutto va bene Madama la Marchesa, Azzolina…”

Mentre l’Ats comunica: “agire in fretta per salvarci da lockdown”, mentre le terapie intensive sono a rischio, il ministro Azzolina (difeso dal premier Conte) si scaglia contro il governatore campano De Luca dicendo che non garantisce il diritto all’istruzione, De Luca ribatte: “io garantisco il diritto alla vita delle persone”. Matteo Salvini e Giorgia Meloni ribadiscono che non si deve chiudere nulla e, in fatto di scuola, danno quindi ragione ad Azzolina… L’ex ministro Gelmini, colei che ha distrutto la scuola pubblica italiana, tace, è risultata positiva al covid. Il segretario del Pd Nicola Zingaretti, pur senza menzionare la ministra Azzolina twitta: “vicinanza e solidarietà per attacchi sopra le righe al presidente Vincenzo De Luca che sta combattendo per difendere la sua comunità”. Spaccatura Pd-5 Stelle sulla scuola? Se ciò corrisponde al vero ancora una volta un governo cade per la scuola. E’ in atto una querelle fra Azzolina e De Luca, qualcuno ha falsato i dati sui contagi nelle scuole, essendo i dati di competenza della Regione si presume che il ballista non sia De Luca.

Per Milano e la Lombardia pare che, in merito alle scuole, si stia valutando la possibilità di fare lezione anche il pomeriggio per risolvere il problema dei trasporti. Ma Fontana e Sala ignoranti in fatto di scuola non sono a conoscenza che molti istituti già hanno in atto i doppi turni ma, nonostante ciò, il problema dei mezzi di trasporto persiste. Il problema è quello di conciliare esigenze scolastiche e mezzi di trasporto.

P.S: alla fine Fontana e Sala hanno optato per una mediazione (che comunque non accontenta Azzolina e non risolve in toto il problema dell’affollamento dei mezzi pubblici): didattica a distanza parziale limitatamente e alle scuole superiori ed ingressi scaglionati nelle scuole. Forse nessuno ha avvisato Sala e Fontana che alcuni istituti già facevano queste cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...