Numeri choc: il virus è a scuola

Lo scrive il quotidiano Il Tempo dimostrando che la causa della seconda ondata è stata la riapertura delle scuole. Da metà settembre, con la ripresa della trasmissione radiofonica L’angolo della scuola con chi la scuola la vive ogni giorni (operatori scolastici) e medici avevamo segnalato la pericolosità della riapertura delle scuole che avrebbe aumentato i contagi, ma ci siano sbagliati se, come scrive Il Tempo, proprio la riapertura delle scuole è stata la causa della seconda ondata. La ministra Azzolina ha sbagliato su tutti i fronti è l’essenza dell’incompetenza dei 5 Stelle, non contenta ha truccato i dati, si è scontrata con il governatore De Luca (che ha garantito il diritto alla salute, articolo 32 della Costituzione che viene prima di ogni cosa). Il Movimento 5 Stelle, il Pd che lo sostiene, sindaci di centro sinistra di grandi città, in cerca di voti da parte di genitori che non sanno educare i propri figli sono colpevoli. Genitori ignoranti che non sanno nemmeno che bimbi e ragazzini asintomatici infettano non soltanto il personale scolastico (dei parassiti secondo un collaboratore di un sindaco di centro sinistra), ma gli stessi genitori, i nonni, i passeggeri degli autobus. Ci hanno segnalato che a Bari una mamma in quarantena manda regolarmente i figli a scuola. Il Tempo e Libero scrivono che la politica del governo è quella di ammazzare i vecchi, i nonni per fare largo ai giovani. La ministra Azzolina ha ammesso che il corpo docenti italiano è anziano ma deve restare in servizio. Dal canto suo il centro destra (eccezion fatta per Forza Italia) ha attaccato la ministra Azzolina solo a scopo demagogico ma è anch’esso contro i nonni, l’uscita del governatore ligure Toti è veramente infelice. Chi ha tagliato la scuola pubblica italiana sono stati Mariasetella Gelmini e Giorgia Meloni (che era in Parlamento, vive di politica dal 1998, era in Parlamento non sulla Luna, non ha mai lavorato). Ed ora per non avere optato per la didattica in remoto fin dal manifestarsi dei primi contagi nelle scuole, il governo (sindaci e governatori vigliaccamente, eccezion fatta per Vincenzo De Luca e Michele Emiliano, scaricano la responsabilità sul governo) si trovano costretti a punire commercianti, artigiani, cittadini, a prendere provvedimenti drastici. Pare (ogni giorno cambiano idea) che il premier Conte voglia optare per la didattica a distanza ma dalla terza media. Sarebbe un passo avanti e uno smacco per la ministra che comunque va avanti per la sua strada. Certo resta il problema dei genitori che dicono: “ma dove li mettiamo i figli se non ci sono le scuole?” o, ancora, “io non posso permettermi una baby sitter”, come se la scuola fosse un parcheggio e i docenti baby sitter…. Genitori il cui voto però fa comodo ad alcuni sindaci “irresponsabili” (parole del governatore campano Vincenzo De Luca).

Da lunedì 2 novembre alle 17,30 su Radio Free Live parleremo di scuola con il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, e con Gerardo Carmine Gargiulo, avvocato, ex docente, cantautore, puntata didattica ma anche satirica.

CHI E’ GERARDO CARMINE GARGIULO

Vi aspettiamo lunedì 2 novembre alle 17,30 su Radio Free Live

per ascoltarci cliccate

www.radiofreelive.com


Replica nei giorni successivi sulle altre emittenti del circuito

Martedì alle 13 su  New Music Radio

http://radiomusica.mozello.it/chat/

Radio Regione 100 ì alle 19,30
http://www.radioregione100.it

 mercoledì alle ore 13 su Radio Blu Italia

per ascoltarci cliccate

http://www.radioblutialia.net

sabato alle ore 22 su Radio Hemingway

http://www.radiohemingway.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...