Radio Bim / Radio Bellaria Igea Marina

RADIO BELLARIA IGEA MARINA / BIM

radio bellaria igea marina

L’emittente nasce ufficialmente nello scantinato di un albergo di via Rovereto 2 a Bellaria Igea Marina (Rimini) il 6 gennaio 1976 per iniziativa di un gruppo di amici: Tito Savini, Ugo Bottini, Pierfranco Guerrini (tecnico), Marcello Mori, Corrado Nicoletti (tecnico che già dal 1974 aveva effettuato prove di emissione sui 101.3), Gianni Matteini, ed in seguito: Luca Domeniconi e Claudio Torroni. Trasmette dal ripetitore di Monte Aquilone per la zona costiera dell’Emilia Romagna che va da Ferrara a a Pescara, quindi irradia i suoi programmi dai 91,000 Mhz. Arrivano a Radio Bim telefonate da Pesaro a Faenza.

La prima sede fu in uno sgabuzzino dell’Hotel Residence, successivamente si trasferirà nello scantinato dello stesso Hotel in modo da potere affiancare allo studio di registrazione anche uno studio per gli ospiti. Nel 1980 Radio Bim trasloca in via Lamone 38, dove agli studi di registrazione e per gli ospiti vi è anche una stanza per la registrazione degli spot pubblicitari. Fra i programmi in onda GHIACCIO BOLLENTE a cura di Ugo Bottini, EDIZIONE NOTTE (notizie tratte dai giornali, musica e sketch curati da Roberto Mantovani, venivano inventati personaggi immaginari di un Paese immaginario, si prendeva in giro la Rai), IL DEDICANTROPO (programma di dediche), MARCELLO QUIZ (in onda alle 13,00). e, inoltre, le dirette del consiglio comunale, le radiocronache del Bellaria Calcio, un programma di musica classica una rubrica sui film e sui libri, un quiz organizzato all’interno dei bar cittadini. Gli sponsor erano aèpunto bar e ristoranti locali. Molti sono gli ospiti che passano dagli studi di Bim: da Raffaella Carrà (nativa di Bellaria) a Roberto Vecchioni (il suo chitarrista Carlo Coccioli era amico di Ugo Bottini), Marco Martinelli (oggi titolare di un’agenzia di viaggi) intervista Pietro Mennea.

L’emittente è una srl che trasmette musica ma che dedica il 40% del proprio palinsesto alla programmazione culturale. Ben presto entrano in radio: Donatella Gori (oggi in Rai), Mario Gradara (poi giornalista al Resto Del Carlino), Gabriele Bucci, Claudio Tomei, Orfeo Bertolini, Enzo D’Arco, Sandro Vasini. Passa sui 101.600 Mhz.

Chiude nel 1985 lasciando un fornita nastroteca in archivio, diverse furono le cause della chiusura: la concorrenza di altre radio della provincia di Rimini, le leggi e la burocrazia che iniziavano ad opprimere le piccole emittenti ed altre attività professionali dei soci.

LE RADIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI

Notizie storiche, cronologia delle trasmissioni ed oltre 200 interviste

I due volumi vengono racchiusi in cofanetto.

https://www.librioltre.it/biblioteca/store/comersus_viewItem.asp?IdProduct=3591

https://www.ibs.it/avventurosa-storia-della-radio-pubblica-libro-massimo-emanuelli/e/9791280649102

https://www.mondadoristore.it/avventurosa-storia-Radio-Massimo-Emanuelli/eai979128064910/

https://www.hoepli.it/libro/l-avventurosa-storia-della-radio-pubblica-italiana-vol-1/9791280649102.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...