Sanremo 1971 i bookmakers e anche Gigi Vesigna scommettevano su una vittoria di Fontana, però non vinse Fontana

“Nella vita ho sbagliato tutto, ma di solito quasi sempre (quasi non sempre non sono infallibile) indovino tre cose: i titoli dei temi degli esami di maturità, chi vince le elezioni e chi vince il Festival di Sanremo. Non sono un indovino, conosco solo un pò (poco…) il mondo della scuola, gli umori degli elettori e il mondo dello spettacolo. Come faccio ad indovinare due volte su tre chi vince Sanremo? Grazie all’intuito di un mio maestro, il compianto Gigi Vesigna. Raramente Vesigna sbagliò il nome del vincitore di Sanremo. Una delle poche volte fu nel 1971: il compianto Jimmy Fontana scrisse il brano CHE SARA’ poi interpretato dai Ricchi e Poveri e Josè Feliciano. L’impressione era una prevedibile vittoria di Fontana, però quella volta non vinse Fontana.

Attilio mio che stai in Regione

disteso come un vecchio addormentato

la noia, l’abbandono il niente son la tua malattia,

Attilio mio ti lascio io vado via.

Che sarà che sarà che sarà

che sarà del povero Attilio chi lo sa,

io so far tutto e tu niente

e domani si vedrà

e sarà, sarà quel che sarà.

Gli amici tuoi son quasi tutti via

e altri ancora verranno con me

peccato perché stavi bene in loro compagnia

ma tutto quanto passa e se ne va.

Che sarà, che sarà, che sarà,

che sarà del povero Attilio chi lo sa,

con me porto la vittoria

e se la notte piangerai

una nenia di paese suonerai.

Attilio mio non ti bacio sulla bocca

non fu la fonte del mio primo amore

io ti do l’appuntamento dove e quando non lo so

ma so soltanto che vincerò.

Che sarà, che sarà, che sarà,

che sarà della tua vita chi lo sa

so far tutto e tu niente,

da domani si vedrà

e sarà, sarà quel che sarà.

Che sarà, che sarà, che sarà

che sarà del povero Attilio chi lo sa

io so far tutto e tu niente

da domani si vedrà,

e sarà, sarà quel che sarà.

Che sarà, che sarà, che sarà

che sarà del povero Attilio chi lo sa

io so far tutto e tu niente

da domani si vedrà,

e sarà, sarà quel che sarà.

Cover di Letizia Moratti

Dopo il GIOCA JOUER lombardo lanceremo la cover satrica di CHE SARA’ su Radio Blu Italia, Stazione Universo, Radio Hemingway, Radio Free.

Qualche sconnesso ha scambiato il grande Massimo De Luca (già direttore di Raisport, giornalista Gr1, Tutto il calcio minuto per minuto ecc.) per il governatore campano Vincenzo De Luca ahah Vero è che con Vincenzo De Luca abbiamo fatto zingarate, Vincenzo De Luca dice cose serie facendo ridere, ma anche Massimo De Luca, poi non prendetemi mai sul serio, in passato qualche candidato che non ride mai si mise a ridere in radio con me e poi vinse le elezioni, ma non certo per me ahahahah

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...