Orlando Portento

ORLANDO PORTENTO: QUEL PORTENTO DI PORTENTO

Orlando Portento nasce a Bagnara Calabra, in provincia di Reggio Calabria, lo stesso paese natale di Mia Martini e Loredana Bertè, il 20 febbraio 1947. E’ ancora bambino, inizio anni ’50, quando si trasferisce a Genova, cresce in piazza Martinez e frequenta il bar Cucciolo con Beppe Grillo, Donato Bilancia e Vittorio De Scalzi (il fondatore dei New Trolls). Orlando fa il calciatore, prima, e l’insegnante di tecnica calcistica, poi, nelle fila dei blucerchiati della Sampdoria. Portento muove i suoi primi passi artistici presso Radio Genova Sound, per le sue battute e il suo modo di parlare si afferma presto, quindi passa orlando portento panchina cabaretTelegenova, prima, e a TeleNord, poi. Spettacoli di cabaret e spettacoli musicali, gag comiche che ispirano, a pare suo anche alcune battute a Beppe Grillo, sono il punto forte di Orlando. Orlando sostiene che il successo di Grillo è immeritato e che è ricavato da sue personali battute e modi di fare. Nel 1981 Portento passa ad Antenna 3 Lombardia per cui conduce, assieme a Walter Chiari, CIAO COME STAI?, nel 1982 viene chiamato da Gianni Minà che gli affida la conduzione degli esterni di BLITZ, ma, ha ricordato lo stesso Portento, viene allontanato per una sua satira su PORTOBELLO (Enzo Tortora in seguito si scusò – ha precisato Portento). Nel 1982 Orlando viene premiato come miglior cabarettista ligure, quindi lavora per Rai1 con Federico Fazzuoli e Mario Marenco (TUTTO IL MONDO E’ PAESE), nel 1985 affianca Paolo Valenti nella conduzione di DIRETTA STUDIO in onda su Rai1, Portento sdrammatizza il calcio ma viene nuovamente allontanato dalla tv per alcune beffe nei confronti del calcio.

Nel 1994 conduce per RadioRai L’ORLANDO CURIOSO, dal 1995 al 1998 presenta SPORT… ENTO per la terza rete regionale ligure, ma viene nuovamente allontanato. Sempre negli anni ’90 è Autore personale di Angela Cavagna (DETTO FRA NOI, l’attuale VITA IN DIRETTA), dopo 80 puntate Portento denuncia i presunti intrallazzi di alcuni personaggi del cast e viene cacciato unitamente alla Cavagna. Nel 1997 il ritorno a Telegenova con il programma A QUALCUNO PIACE IL CALCIO.

Nel 1997 Orlando Portento ritorna a Telegenova con “A qualcuno piace il calcio” e a TeleNord con CONTROCALCIO;  nel nuovo millennio nuovo ritorno (e nuova cacciata) in Rai: Angela Cavagna è a UNO MATTINA, Portento è il suo autore, vengono denunciati nuovi intrallazzi del mondo della tv con tanto di nomi, cognomi ed esilio forzato per il duo che intanto decide, dopo circa vent’anni di convivenza, di convolare a nozze.  Quindi l’esclusione di Angela Cavagna da LA FATTORIA, e il buon Orlando che si incazza,  ecco i suoi “tricche e ballacche”, con la tradizionale mimica in puro stile clownesco. Orlando critica a suo parere il potere detenuto da Barbara D’Urso nell’eliminazione di sua moglie. In seguito, nel corso delle puntate del reality, Portento persevera con i suoi scandali e sipari personali in cui si appropria letteralmente del palcoscenico criticando apertamente la gestione del programma. Risultato? Tanto risate e la Cavagna viene subito riabilitata nel reality… Con i tormentoni del “Triccheballacche” e delle “Cammellate”, offerti durante il reality LA FATTORIA.

orlando portentoFra il 2005 e il 2006 Portento torna a TeleNord  con la trasmissione comica tutta in genovese Zeneixi ghe né ancon? (Genovesi ce n’è ancora?).  Nel 2007 su Canale Italia Portento presenta il programma televisivo Le cammellate, durato solamente una puntata, quindi apre a Genova, insieme alla moglie, il ristorante “Belin come si mangia Tricchebballacche”. Alle elezioni amministrative del 2012 si candida con una sua lista a Sindaco di Genova e raccoglie lo 0,65% dei voti. Orlando Portento è diventato una piccola celebrità, un personaggio nazionalpopolare, ma per noi che seguiamo da anni le tv locali Orlando è sempre stato un mito, un portento, quel portento di Portento.

http://www.youtube.com/watch?v=vk_5hHzqX-c

http://www.youtube.com/watch?v=lxNuzVerZ74

Per inviare rettifiche, ricordi e testimonianza scrivere a storiaradiotv@tiscali.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...