Tele Notaresco

notarescoStorica emittente di Notaresco, in provincia di Teramo, la sua sede era in via della Croce 1, direttore Vincenzo Angelico. Tele Notaresco (nota anche come Tvn, dall’acronimo che compariva sul video) irradiava i suoi programmi dai canali uhf 42 (Atri, Notaresco Valle Izzone, Teramo città e Val Vomano), e dal canale uhf 22 (Roseto e Giulianova).  La sede dell’emittente era in via Duca degli Abruzzi 8.  TeleNotaresco negli anni ’80 aveva diversi canali uhf: 21, 22, 23, 27, 34, 35, 42, 45, 48, 52, 54, 55, 59, 60 e 61. Fra i programmi in onda il tg locale, i consigli comunali di Notaresco, trasmissioni sportive e il programma FUORI DAL COMUNE  Negli anni ’90 riduce sensibilmente la sua area di copertura, nel 1992 TeleNotaresco ottiene dal Ministero delle Telecomunicazioni la concessione per operare come emittente comunitaria. Nel nuovo millennio è stata rilevata dall’editore Luciano De Marzio che l’ha ribattezzata Tv Teramo.

LA SCHEDA DI RICCARDO GAFFOGLIO

Da Notaresco nel teramano era nata col nome di Tele Notaresco, quindi con l’ampliare del raggio di copertura e l’accensione di nuovi ripetitori adottò questa nuova denominazione. Programmazione di carattere locale, notiziari, programmi in dialetto, approfondimenti politici sono i punti di forza della tv di Vincenzo Angelico. Ci sono anche degli innocenti film soft erotici nel palinsesto della tv di Notaresco che con un ripetitore sito su una postazione molto alta, il canale 37 insieme alle altre postazioni site tra le provincia di Teramo e Pescara , il canale 21, 35 e 42 complice il non ancora affollato etere, arrivava a coprire ottimamente anche il sud delle Marche. Nel 1989 Angelico vende la tv al costruttore Di Giuseppe che la rilancia con nuovi studi siti all’interno del teatro di Montepagano, località poco lontana da Notaresco. Il nome perde la lettera N, diventando solo TVPOKER con il simbolo di un piccolo saturno; ci sono nuovissime attrezzature tecniche e aumenta il numero dei collaboratori . Tutto sembra andare per il verso giusto ma il ciclone tangentopoli che non ha certo lasciato fuori l’Abruzzo arriva a fare accertamenti anche a casa di Di Giuseppe che successivamente dichiara fallimento. Il personale viene messo in mobilità e Angelico cerca insieme ad altri imprenditori di rilevare senza risultati la TV. Quest’ultimo riparte con una tv di concessione comunitaria chiamata più semplicemente TVN, accendendo un 42. per la provincia di Teramo.  Riparte in prima la piccola tv che con alti e bassi ha mantenuto il segnale acceso fino al 2003, anno in cui l’emittente viene ceduta alla Confartigianato di Teramo mutando la denominazione in TVT TV Teramo. L’emittente è attiva nella programmazione locale fruibile su internet all’indirizzo www.tvteramo.it    Tv Poker di Vincenzo Angelico non ha nulla a che fare con Tele Poker di Pizzoli.

TV LOCALI DEL PASSATO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...