Tv1 Montevarchi

L’emittente nasce a Montevarchi nel 1983 con il nome di Tv 1 Linea Immagine per iniziativa della signora Marzioli, nel 1986 assume la denominazione di Tv1 sede in località Villanuzza 176 a Montevarchi e viene rilevata da tre commercianti di materiali ferrosi: i fratelli Marzioli (Renato, Angelo e Nedo), l’area di copertura è la provincia di Arezzo anche se arriva fino alle porte di Firenze. Negli anni ’80 l’emittente propone un tg in quattro edizioni quotidiane, la rubrica LINEA ALLO STUDIO condotta dal giornale de LA NAZIONE Giustino Bonci con Mario Parigi e Leo Casacci.  Nel 1992 per la zona del  Valdarno parte Tv2, secondo Millecanali dietro questa operazione vi sarebbe Giuliano Mugnai che si è diviso dal fratello Boris (editore di Rtv38). Ruggero Righini ci informa: “oggi l’emittente è di proprietà di una spa, la sede è  in Località Villanuzza, 176. La dirige Giovanni Marziali. Trasmette in modalità analogica sui canali  uhf 26, 28, 49 e 64, ed in digitale sul canale 27. Tv1 è ricevibile in parti delle province di Arezzo, Firenze e Siena. La programmazione è rivolta prevalentemente ai cittadini del territorio servito in particolare del Valdarno Superiore e di Arezzo con attenzione alla cronaca, gli avvenimenti sportivi, l’attualità, il costume. Nel 2012 ha inizio la crisi dell’emittente: cinque giornalisti (su sette) della redazione giornalistica sono stati licenziati nei giorni scorsi dalla proprietà con semplice consegna di una lettera: si tratta di Giustino Bonci (anche voce del Montevarchi calcio), Maria Rosa Termine (moglie del Bonci), Samuele Bartolni, Nicoletta Alamanni e Antonio Lionetti. L’emittente nell’ottobre scorso aveva conquistato due testate nella lotta per il digitale terrestre. Poi l’amaro epilogo. Prima il no dell’azienda alla cassa integrazione straordinaria, quindi quello dei dipendenti al tv1 montevarchidimezzamento dell’orario e dei compensi. Fino alla lettera di licenziamento che chiude in qualche caso una vicenda nata 26 anni fa. L’emittente ha successivamente ha dato la propria disponibilità a revocare i licenziamenti, quindi a reintegrare nel proprio posto di lavoro i cinque dipendenti e ad attivare per loro la cassa integrazione in deroga così come è stato richiesto. La proprietà di Tv1 ritiene così di rispondere con un segnale forte e chiaro alle numerose sollecitazioni giunte dalle istituzioni, dalla forze politiche e sociali, affinchè la vicenda si ricomponesse. Con l’avvento del digitale terrestre l’emittente amplia la propria offerta presentando ben nove canali:  Tv1, Grande Italia, Frog, Tv1 News24, Toscana Live, Tv1 Tua, Grande Italia Sport, ArezzoDigital e Tourist Channel. 

TV LOCALI ITALIANE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...