Geppino Presta

geppino presta (2)Giuseppe Presta, così si chiama all’anagrafe, è nato a Benevento il 6 settembre 1946, dopo gli studi di ragioneria intraprende gli studi universitari, inizia a lavorare giovanissimo come funzionario doganale. Nel 1977 Nicola Palmieri, giornalista, corrispondente di PAESE SERA e sua collega d’ufficio lo fa collaborare con l’emittente radiofonicaAntenna Benevento International. E’ Palmieri ad invitare Presta a collaborare con il giornale radio. Ha quindi inizio l’avventura di Presta nel mondo radiotelevisivo. Nel 1980 Presta inizia a collaborare con Video Benvento Mia: “per il fatto di essere dipendente pubblico ho sempre fatto il consulente per la varie emittenti radiotelevisive, fu il successo dell’emittente radiofonica ad indurre gli amici Cardone e Pisctelli a chiamarmi a collaborare con la redazione della neonata emittente televisiva. Chiusa Video Benvento Mia, nel 1986 Presta passa a Tv7 Benvento emittente per la quale redige, in collaborazione con l’editore Mario Del Grosso e ad altri giornalisti, il Vg7 conduce la trasmissione A BORDO RING basata su incontri a due con esponenti politici della società attiva.
In tanti anni di attività nell’emittenza locale avrà qualche aneddoto da raccontare?
Negli anni ’90 in occasione della visita di Papa Wojtla in città per la ricorrenza della festività della Madonna delle Grazie, al termine della giornata dopo la celebrazione della Santa Messa nello stadio S. Colomba, Giovanni Paolo II lasciava città: “ecco – dissi in diretta – si leva in volo l’uccello bianco del Papa… Una frase che ancora oggi collaboratori ed amici sottolineano ad ogni mia clamorosa papera. Un altro aneddotto è quello di una notizia di cronaca data in diretta su un incidente nel quale erano rimasti feriti quattro ragazzi che a bordo di una 126, a forte velocità, erano usciti di strada ribaltandosi, mentre scorrevano le immagini di una Mercedes…”
Quale è secondo lei oggi il ruolo delle emittenti locali? Possono essere considerate il terzo polo alternativo al “duopolio imperfetto” Rai-Mediaset?
Non si può competere con i grandi colossi dell’informazione, nè con quelle che occupano regioni o grosse porzioni d’Italia. Il ruolo delle emittenti locali è quello di occupare quegli spazi nei quali la grande informazione non arriva ed arrivare prima li dove c’è lo scoop.

Direttore di Radio International di Benevento, dopo essere andato in pensione dall’Agenzia delle Dogane, continua a collaborare conTv7 Benevento. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...