E’ morto l’ex Gufo Roberto Brivio

Massimo Emanuelli e Cesare Borrometi ricordano Roberto Brivio mandando in onda vecchie interviste e materiale inedito.

Roberto Brivio, nato a Milano il 21 febbraio 1938, diplomatosi all’Accademia dei Filodrammatici, nel 1964 con Lino Patruno, Nanni Svampa e Gianni Magni diede vita al gruppo dei Gufi, inventori del cabaret musicale in Italia, autore di testi originali a sfondo noir, venne soprannominato “cantamacabro”. Il gruppo si sciolse nel 1969 dopo avere inciso 19 singoli e 15 album e avere riscosso un grandissimo successo anche all’estero. Successivamente Brivio lavora tantissimo in teatro con Liliana Feldmann, Grazia Maria Raimondi, gestì teatri e locali milanesi, fra i quali il famoso Refettorio. Nel 1980 grazie ad Antenna 3 Lombardia si ricostituirono I Gufi che presentarono Meglio Gufi che mai, e, successivamente, sull’onda del successo nuovamente ritrovato, parteciparono come ospiti al Festival di Sanremo 1981 con Pazzesco. Sempre per Antenna 3 Lombardia Brivio condusse lo show Lo Squizzofrenico, diretto da Beppe Recchia, Il Parapiglio, e, La Festa,. Direttore del Teatro Ariberto lanciò Marco Messeri, con la moglie Grazia Maria Raimondi fu per molti anni la maschera milanese di Meneghino. Successivamente si occupò del progetto Teatritalia: storia del teatro dai Greci ai nostri giorni, docente di di dizione all’Università Iulm di Milano e all’Accademia Drammatica Roberto Brivio, scrisse inoltre diversi libri umoristici. Negli ultimi anni oltre ad esibirsi sempre in teatro, curò una rubrica per il quotidiano Il giorno, L’angolo di Milano. Roberto Brivio muore a causa del covid all’ospedale San Gerardo di Monza il 22 gennaio 2021.

Stile italiano ricorderà Roberto Brivio con una prolusione di Massimo Emanuelli e Cesare Borrometi e riproponendo in replica un’intervista concessa dallo stesso Brivio a Massimo Emanuelli nel maggio 2016 nella quale veniva ripercorsa la storia del cabaret milanese, la storia dei Gufi e dello stesso Brivio.

Seconda parte
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...