I grillini disposti ad accogliere nel governo Silvio Berlusconi? Nel 2023 accordo con Salvini e con Giorgia Meloni

Sul Movimento 5 Stelle, che ben conosco, avendoli seguiti fin dagli esordi, mi ero pronunciato nel 2018 subito dopo le elezioni in occasione della presentazione milanese del libro di Marika Cassimats. Stavano cercando di fare un’alleanza con la Lega, cosa scontata per me, Mario Calabresi (allora direttore de La Repubblica) e il giornalista de La Stampa Jacopo Jacoboni, non so quali fonti avevano Calabresi e Jacoboni (che in parte le spiegò successivamente in radio da me), ma solo mie, eravamo gli unici, prima delle elezioni del 2018 ad avere anticipato il patto Lega/5 Stelle, io avevo le mie fonti sicure (diverse da quelle di Calabresi e Jacoboni). Mario Calabresi fu querelato (se non ricordo male) da Davide Casaleggio, non da Salvini. I fatti poi ci diedero ragione visto che si arrivò dopo le elezioni al governo giallo-verde. Però il giorno della presentazione del libro di Marika Cassimatis qualcosa si era rotto fra Salvini e i 5 Stelle, i pentastellati si erano quindi rivolti al Pd chiamando in causa l’allora segretario Maurizio Martina. Ad una precisa domanda postami da uno spettatore: “cosa faranno i 5 Stelle duri e puri ora che sono arrivati primi? spettatore partecipante alla presentazione del libro, io, citando Ferdinando Santi, risposi:

“io quelli li conosco non hanno mai mangiato. Ora si siedono alla tavola del governo, non importa con chi, si abbufferanno e non si alzeranno più”.

E infatti dopo avere fatto un governo con la “Lega ladrona”, poi ne hanno fatto uno con “il partito di Bibiano”, Matteo Salvini si era fidato ma io avevo avvertito anche lui: “non ti fidare dei grillini, sono capaci di tutto” sia chiaro Matteo Salvini non è stato l’unico a non fidarsi di me e a fidarsi dei grilllini, dei pentastellati si sono fidati anche tanti italiani… Avevo anche avvertito i pochi grillini con i quali mantengo rapporti umani e civili (anche se si nascondono pena la scomunica) di non fidarsi di Salvini…

Leggo che i grillini sono disposti ad un dialogo con Berlusconi (fonte giornali di centro-destra). Non mi stupisco, ripeto da loro mi aspetto di tutto, anche un accordo con Giorgia Meloni, così potranno dire di avere governato con tutti. Sia chiaro non credo, almeno stando alle parole di Marco Bestetti, coordinatore nazionale dei giovani di Forza Italia da me intervistato, che Forza Italia sia disposta ad un governo con i pentastellati. “Con i 5 Stelle non prenderei nemmeno un caffè” ha dichiarato Marco Bestetti. E allora aspettiamoci un ritorno (post covid) dei 5 Stelle con Salvini e Meloni. Nicola Zingaretti stai sereno… Pare che Vincenzo De Luca (pare) se le cose andranno male nel Pd (e proprio perchè non vuole alleanze con i 5 Stelle) intenda candidarsi (finito il covid) alla segreteria del Pd, fantapolitica credo. Pare anche, cosa più attendibile, che Vincenzo De Luca (che ha un pessimo rapporto con Luigi De Magistris) intenda candidare sindaco di Napoli (elezioni previste covid permettendo per aprile/maggio 2021) una persona di sua fiducia. Qualcuno inoltre ha ipotizzato la presenza di una lista De Luca in altre grandi città italiane dove si dovrebbe votare fra aprile e maggio (sempre covid) permettendo: Roma, Torino, Milano, Bologna. Pur avendo diversi radioascoltatori e cercando di informarmi sulle altre città italiane non so se ci siano (mica sono del Pd) persone della corrente De Luca nelle altre città. Però su Milano penso di potermi pronunciare. Credo che De Luca non avrebbe difficoltà a trovare un candidato sindaco come lui: istrionico, comico, disposto a mandare a fare in culo tutti ahahah Che vorrebbe chiudere non solo le scuole, ma tutto, ciò salvaguardando la salute dei cittadini (articolo 32 della Costituzione). L’unico (credo) che a Milano e in Lombardia (dove Fontana e Sala vogliono riaprire) chiuderebbe tutto. Illazioni, battute, fantapolitica, ma se fossero vere penso che con una lista De Luca a Milano ci sarebbe da ridere, in ogni senso. ahhaha

Tornando ai grillini essi sono disposti a tutto pur di governare, ma non è che gli altri (Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Pd, Leu) sono da meno. Mi pare di avere capito, ma magari sbaglio, che solo un partito (Forza Italia) e tre persone non vogliono avere a che fare con i grillini: Carlo Calenda, Vincenzo De Luca ed io (che non sono un politico). Credo a De Luca e a Calenda, ma non a me stesso. Come ha detto un importante esponente del centro sinistra (non del Pd) quasi preavvertendo De Luca, ma non solo De Luca: “Emanuelli e i grillini sono capaci di tutto, anche di allearsi” ahahaha

P.S. Ho dimenticato, mi scusino, Marika Cassimatis ed Eleonora Melidoni, metterei anche loro fra le poche persone che non ne vogliono sapere di eventuali alleanze con i grllini.

Sabato 21 novembre alle ore 22 saremo in onda su Radio Hemingway

per ascoltarci cliccate

http://www.radiohemingway.net/?fbclid=IwAR3ZrMlK8P0-WMcf9KjC2BEhHNID1P64LyU-xw5f9jyq24hJfuZ6B5aYjdw

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...