E’ morto Enrico Vaime

La sera del 28 marzo 2021 è morto Enrico Vaime uno dei più grandi autori radiofonici e televisivi italiani. Nato a Perugia il 19 gennaio 1936 laureato in giurisprudenza con una tesi sul diritto della navigazione entrò in Rai con un concorso pubblico (oltre 50.000 partecipanti per 36 posti) e lo vinse. Il suo primo incarico fu quello di funzionario di servizio (doveva sottolineare i generi delle trasmissioni) ma presto lascia per fare il “battitore libero” continuando a lavorare con la Rai come battitore esterno. L’esordio ufficiale in radio come regista il 15 luglio 1962 con la radiocommedia Un ritmo dignitoso per la regia di Giorgio Bandini. Fu quindi autore del radiosalotto musicale Tartarino e la canzone, interpretato da Carlo Romano, E… con Elsa Merlini (1964), Musica via telestar con il Quartetto Cetra, del varietà I ba bau con Enza Soldi, Oreste Lionello e Silvio Spaccesi (1964). Nel 1966 Vaime scrisse con Luciano Bianciardi Come un grande famiglia interpretato da Franca Valeri e Elefanti rosa miti e manie, modi di vita e di vivere visti controcorrente trasmissione presentata da Enza Soldi. Nel 1967 scrisse la radiocommedia Ma voi capirete interpretata da Giancarlo Dettori, Luigi Pistilli, Gianni Bortolotto, Valentina Cortese, Mario Carotenuto, Tino Carraro e Pippo Baudo per la regia di Filippo Crivelli. Vaime scrisse anche per Laura Betti

Con Italo Terzoli fu autore di tantissime trasmissioni in particolare quelle di Gino Bramieri (Batto quattro) e della coppia Raimondo Vianello e Sandra Mondaini. Autore di una delle più longeve trasmissioni della radio italiana: Black out, in onda ancora oggi, della quale fu oltre che autore conduttore e che lanciò un giovanissimo Fabio Fazio. Sempre per la radio scrisse: Cose così con Cochi Ponzoni e Renato Pozzetto (1971), Quarto programma e I parloni con Felice Andreasi (1972), fu fra i conduttori di Kitsch e Un ritmo dignitoso e Radio anch’io, ancora autore di Gran varietà e Società responsabilità illimitata con Gino Bramieri, conduttore de La telefonata, autore di Effetto musica.

In televisione fu autore di Quelli della domenica, Canzonissima con Paolo Panelli Mina e Walter Chiari (edizione 1968) e con Johnny Dorelli, Raimondo Vianello e le gemelle Kessler (1969), Tante scuse (con Sandra Mondaini e Raimondo Vianello) e Risatissima. Sempre per la tv scrisse con Umberto Simonetta la miniserie Il giro del mondo in 80 giorni.

Lavorò inoltre nel cabaret con Franco Nebbia e in teatro scrivendo per Gino Bramieri (FelicibumtaAnche i bancari hanno un’anima, La vita comincia ogni mattina, Pardon Monsieur MolièreUna zingara m’ha dettoGli attori lo fanno sempre).

Nel 1987 scrisse i testi della trasmissione televisiva LA GIOSTRA presentata da Enrica Bonaccorti, nel 1988 fu fra gli autori di FANTASTICO, esperienza che bissò nel 1991, anno durante il quale scrisse anche i testi di E COMPAGNIA BELLA programma condotto da Mara Venieri. Altri successi televisivi di Vaime furono: IERI, OGGI E DOMANI (1993), ITALIAN RESTAURANT (1994), LASCIATE UN MESSAGGIO DOPO IL BIP (1995). Nel 1996 scrisse la commedia teatrale L’UOMO CHE INVENTO’ LA TELEVISIONE interpretata da PIppo Baudo e fu sceneggiatore della serie PAZZA FAMIGLIA 2. Nel 1997 nuovamente fra gli autori di FANTASTICO, dal 1997 al 2001 autore della trasmissione radiofonica IL PROGRAMMA LO FATE VOI. Dopo essere stato autore della fiction di Canale5 MIO FIGLIO HA SETTANTA ANNI, con il nuovo millennio iniziò a collaborare con La7. dapprima curando la rubrica TRAFFICO E TRAFFICI all’interno di OMNIBUS, quindi conduce OMNIBUS WEEKEND.  Dal 2002 fu autore di ANNI LUCE, che condusse dal 2003. Sempre per La7 presentò OMNIBUS e OMNIBUS WEEKEND, oltre ad essere ospite fisso del programma COFFEE BREAK. Tornò quindi in Rai dove conduce con Maurizio Costanzo MEMORIE DEL BIANCO E NERO (2010), DI CHE TALENTO SEI? (2011), S’E’ FATTA NOTTE con Maurizio Costanzo (2012/2016).

Vaime ha scritto tantissimi libri che hanno ottenuto parecchi premi letterari, fra i quali ricordiamo: Il Carugati (con Enrico Vaime), Amare significa (dal quale sarà tratto un film con Jonny Dorelli); Tutti possono arricchire tranne i poveriLe braghe del padrone (altro romanzo con una versione cinematografica); Perdere la testa e Non contate su di me. Vaime ha firmato oltre 200 programmi televisivi.

Enrico Vaime è morto a Roma la sera del 28 marzo 2021. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...