Berlusconi: via libera al governo M5S/Lega. Di Maio riabilita Berlusconi

GRILLUSCONI GRILLO E BERLUSCONI

 

Cosa c’è dietro questa operazione che sembrava fino a pochi giorni fa impossibile? Semplicissimo da capire per tutti coloro che conoscono direttamente gli uomini politici (e/o l’animo umano), incomprensibile per i tifosi di partiti e movimenti politici che votano e tifano persone a loro sconosciute.  Rifare le elezioni avrebbe voluto dire la perdita di seggi per Forza Italia e per qualche pentastellato. I sondaggi danno infatti Forza Italia in forte calo e i pentastellati in lievissimo calo.  L’unico a guadagnare scranno parlamentari sarebbe stato Matteo Salvini, solo a lui convenivano nuove elezioni. Del resto perchè tornare al voto, questo il ragionamento dei deputati e senatori forzisti con il rischio di perdere 15.000 euro al mese? Analogo discorso quello dei pentastellati neoeletti: avrebbero dovuto rifare la campagna elettorale con il rischio di perdere benefit (in tanti neoeletti avevano già trovato alloggio a Roma). E perchè Maria Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico avrebbero dovuto rinunciare alle rispettive Presidenze? E le altre poltrone prese dai pentastellati?

Sistemati gli interessi personali di deputati e senatori ora passiamo ad analizzare quel che hanno promesso.  Il Pd renziano ha insistito (e insiste….) sulla validità delle proprie riforme (jobs act, buona scuola, decreto salva banche….) ora vedremo quali riforme sapranno fare pentastellati (reddito di cittadinanza in primis) e leghisti (abolizione della legge Fornero, flat tax, freno all’immigrazione).

Quando nel 2015 iniziai a parlare di possibili convergenze fra Lega e 5 Stelle fui insultato e minacciato da elettori pentastellati, le ipotesi divennero certezze durante la campagna elettorale e in data 5 marzo (il giorno dopo il voto scrissi su Di Maio e Salvini), le ipotesi erano state suffragate da fonti interne. Non immaginavo però anche la “benevola neutralità forzista” (le fonti interne erano leghiste e in misura minore pentastellata).

Potrei sbizzarrirmi a fare il nome del premier e dei ministri, perchè è solo questione di potere. Poi si riusciranno a fare qualcosa di buono sarò il primo a plaudire. Sono però già certo che non riusciranno a realizzare tutti i punti programmatici,  Abolizione della legge Fornero (cavallo di battaglia leghista) o reddito di cittadinanza pentastellato? E come conciliare la flat tax con le altre due misure?  Probabilmente una riforma passerà ma il resto non sarà realizzato, i più delusi saranno gli elettori pentastellati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...