Angelo Ruoppolo

amgelo ruoppoloAngelo Ruoppolo nasce ad Agrigento l’1 gennaio 1969, conseguita la maturità classica si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza, nel maggio 1997 inizia a collaborare con il settimanale SICILIA 7 e con il quotidiano LA GAZZETTA DI SICILIA. Dal settembre al dicembre 1998 è impegnato come redattore di giudiziaria per l’edizione di Agrigento de IL GIORNALE DI SICILIA. Nel febbraio 1999 fa il suo esordio in tv a Tele Acras, per cui conduce il VIDEOGIORNALE.
Così Ruoppolo ricorda il suo esordio: “seguivo la politica giudiziaria in Tribunale dal mattino alla sera, proprio al Palazzo di Giustizia incontrai Giovanni Micicchè che mi invitò a provare l’esperienza televisiva. Iniziò così la mia esperienza a Tele Acras. Non ci fu un impatto col video nel senso vero e proprio del termine, io ho tentato subito di traslare, trasferire, l’esperienza, seppur minima, dello scrivere su di un giornale rispetto allo scrivere un articolo. Prima usavo tanti dettagli, particolari, una sintassi ricca, periodi troppo lunghi, adatti per un giornale ma non per un servizio tv. Nel corso degli anni ho affinato la sintassi rendendola, nei limiti delle mie capacità, scorrevole, diretta ed efficace”. Le notizie da lui annunciate arrivano al telespettatore in una maniera del tutto innovativa, Angelo riesce a penetrare nelle orecchie di chi ascolta. “Penso che di costruito non ci sia nulla, ho pochissimo tempo per pensare di costruire un personaggio, quindi lungi da me dall’aver mai pensato di costruire un modello esterno alla mia personalità”.
Angelo nel condurre il tg usa delle canzoni, delle metafore: “per quanto riguarda l’approccio alla notizia, cerco di rispondere ai quattro punti cardinali, ossia il come, il dove, il quando e il perché”. Angelo ha una grande particolarità, i suoi pezzi vengono raccontati in giro, le sue notizie si trovano anche nelle suonerie dei telefonini. Bizzarro ed eccentrico, Angelo dice: “non ho mai cercato un look particolare, ritengo che sia un look molto semplice, so che è imitato, ma lo è forse perché è particolare nella sua non particolarità.”
angelo ruoppolo fotoSu Tele Acras, Ruoppolo cura anche la rubrica di politica e di attualità TEMA. Angelo ha collaborato anche con il quotidiano OGGI SICILIA, con il settimanale IL MEZZOGIORNO, con IL GIORNALE DI SICILIA, con la rivista LOYIN.
Tele Acras – ci scrive Angelo – è un’azienda a conduzione e famigliare e “famigliare” a tutti gli effetti. Si tenta in tutti modi, a costo di enormi sacrifici, di mantenere in volo la farfalla che è il simbolo grafico dell’emittente. Lo stile inconfondibile dell’anchor man non è sfuggito a un gruppo di giovani agrigentini che hanno ideato un format satirico in onda sulla stessa Tele Acras, Angelo Ruoppolo è diventato così Angelo Ioppolo. “Quanta fretta ma dove corri, dove vai, se ti trovi ad Agrigento capiai..”: “non può dispiacermi il fatto di avere un imitatore, a dirti il vero ho più di un imitatore”. Quando su Tele Acras, si sono confrontati Angelo Ruoppolo e Angelo Ioppolo, alcuni nostri lettori ci hanno domandato se anche Angelo Ruoppolo fosse un imitatore del vero Ruoppolo…
In merito al futuro delle tv locali Angelo ci dice: “è in corso un processo di americanizzazione del sistema televisivo ormai inarrestabile. Fino ad ora ci sono stati solo “mostri sacri”, e cioè i canali Rai e Mediaset. Adesso, invece, anche attraverso la pay tv, l’offerta televisiva “nazionale” tende ad allargarsi sempre di più e la concorrenza, dunque, è sempre più forte ed agguerrita. Ecco allora che le televisioni di provincia, la notizia locale, l’approfondimento nel e del territorio, come Tele Acras, hanno, paradossalmente, la possibilità di ritagliarsi uno spazio maggiore di utenti desiderosi di conoscere più a fondo ciò che accade a casa propria”.

Angelo Ruoppolo oggi dirige il tg di TeleAcras. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...