Scuola. Sono finalmente arrivati i banchi a rotelle. Come alcuni studenti e alcuni genitori (irrigimentati dalla sinistra e dai 5 Stelle) o comunque irresponsabili giocano con la salute dei cittadini e preparano la terza ondata del covid

Ancora la questione scuole, i media di regime mostrano solo studenti che vogliono evitare la dad e tornare in presenza, non mostrano però studenti e genitori preoccupati per i mezzi di trasporto non funzionati, per la sanità al collasso, per altre disfunzioni. Stamattina un gruppo di studenti milanesi senza alcun rispetto per le distanze, sotto la neve (col rischio di prendersi la febbre oltre al covid) ha manifestato, del resto Milano è la capitale del covid e del sindaco che urlava “Milano non si ferma” e che lotta per riaprire le scuole prima di Natale…. ormai egli ha scavalcato la ministra Azzolina. Niente controlli per chi non rispetta le leggi, assembramenti nei negozi, Milano non è fermata nemmeno dalla neve… Mezzi pubblici inefficienti, dipendenti ed utenti Atm infuriati. Intanto l’Unione Europea nvita a proseguire non solo con la DaD ma anche a prolungare le vacanze di Natale al fine di evitare la terza ondata di covid. In alternativa all’allungamento dello stop natalizio e di fine-inizio nuovo anno, sempre la Commissione europea auspica “un periodo di apprendimento a distanza, in modo da introdurre un periodo ‘cuscinetto’ ed evitare la diffusione dei contagi a scuola”, dopo le feste passate a casa. Secondo la Commissione, dunque, “sarà importante” che le autorità comunichino “la data del rientro a scuola con anticipo”, chiedendo a educatori e famiglie con bambini di tornare a casa per tempo ed evitando così di trasformare la scuola in una fonte di contagio che potrebbe contribuire ad una terza ondata.

Insomma, da Bruxelles non sembrano affatto convinti che il Covid-19 possa essere vinto, temono evidentemente una terza ondata. E l’attuale costante calo di contagi della seconda ondata non deve illudere.

La ministra Azzolina (il sindaco di Milano parla “a capocchia” per usare l’espressione di De Luca, non ha competenze in merito e gioca con la vita dei cittadini per avere consenso elettorale dei 5 Stelle e di genitori irresponsabili) potrebbe optare per una scelta saggia al fine di risolvere il problema mezzi di trasporto (colpa dell’incompetente ministra De Micheli) e della scuola. Perchè non rendere facoltativa l’opzione didattica in presenza e didattica in remoto? Così le famiglie e gli studenti possono scegliere (come pare per i vaccini). Sarebbe così risolto il problema di studenti e genitori (il personale scolastico è fatto da parassiti sostiene un collaboratore o sedicente tale del primo cittadino di Milano), ma non quello dei cittadini che viaggiano sui mezzi pubblici e di nuovi infetti, la totale mancanza di rispetto per medici, infermieri e personale sanitari da parte di politici irresponsabili è lampante. La mia solidarietà anche al personale sanitario.

Dulcis in fundo: un tg di regime avverte del pericolo covid per visite di parenti non strettamente congiunti sotto Natale, si perchè le scuole sono fatte da congiunti o parenti non congiunti… La Rai? Lottizzata da sempre, Mediaset? Come diceva Gianfranco Funari “beh lasciamo perdere”

L’angolo della scuola la prima, ed unica, trasmissione radiofonica interamente dedicata al mondo della scuola, siamo in onda dal 1990.

Sabato 5 dicembre alle ore 22 saremo in onda su Radio Hemingway, aprono la trasmissione, come ormai tradizione, Cesare Borrometi e Vincenzo De Luca, quindi ospite Gabriele Albertini, ex sindaco di Milano, eurodeputato, senatore, Presidente Ferdermeccanica. Con lui parleremo di Milano, di scuola e di altre cose.

Il promo

Vi aspettiamo lunedì 7 dicembre alle ore 17,30 su Radio Free Live

per ascoltarci cliccate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...