Due grillini appoggiano il candidato del centrodestra

Eravamo 5 Stelle al bar, la cover della popolare canzone di Gino Paoli scritta con Pardo Fornaciari, ancora una volta, con la satira, abbiamo anticipato la realtà. Il Movimento 5 Stelle è allo sbando: dopo essersi alleato con la Lega di Matteo Salvini e poi con il Pd a livello nazionale, a Roma corrono contro il candidato del Pd, altrove corrono da soli, in altre città con il centrosinistra. A Bogliasco (Genova) appoggiano invece il candidato sindaco del centrodestra, regista dell’operazione è l’ex candidato sindaco pentastellato di cinque anni fa che ora si allea con il centrodestra, unitamente agli altri due consiglieri comunali. A Milano non si sa ancora se presenteranno una propria lista, pare rinuncino ad alcuni Municipi poichè non hanno trovato i candidati, ancora non si sa se hanno i 32 candidati (dei quali un terzo donna) sufficienti a fare la lista comunale e il numero di firme di cittadini per presentarsi (circa 400). Inoltre non si sa se faranno la lista chi sarà il candidato sindaco, vi è una divisione fra contiani, grillini e nostalgici di Casaleggio, la base, le primarie (mai trasparenti) ormai non contano più nulla. I 5 Stelle nazionali avrebbero voluto appoggiare fin dal primo turno Beppe Sala ma è stato Sala a non volerli in coalizione (furbo il sindaco questa confusione di ruoli potrebbe solo nuocergli al primo turno, e, a parere di alcuni attenti osservatori della politica milanese anche ad un eventuale secondo turno un’apparentamento con i 5 Stelle sarebbe nocivo, Milano non ha mai amato i lazzaroni, gli estremisti, coloro che non hanno mai lavorato nella propria vita. Dei tre grillini eletti nel 2016 Gianluca Corrado ha annunciato che non intende candidarsi, Patrizia Bedori si candiderà invece con Milano in Comune che candida sindaco Gabriele Mariani (sinistra anti Sala, ex Basilio Rizzo), Simone Solazzo invece dopo avere annunciato una propria lista civica (Milano concreta), dopo essersi rivolto alla Lega, essersi incontrato con Ignazio La Russa e con Giorgio Goggi (candidato sindaco dei socialisti e dei liberali) ha optato per Verdi di Beppe Sala. Ma la sua base si è scagliata con virulenza verso di lui e ha deciso di appoggiare un altro sindaco. La violenza dei talebani la si conosce, una cosa è fare satira nei confronti di Sollazzo (con candidato Sollazzo non vinceremo manco per il c…zzo), altra cosa è insultarlo usando anche epiteti verbali violenti. Infine vi sono ex consiglieri municipali grillini candidati con Fratelli d’Italia, con la Lega, con Italexit di Gianluigi Paragone, i grillini sono presenti in tutte le liste eccezion fatta per quelle del Pd, di Forza Italia e dei socialisti… E cosa dire di un elettore 5 Stelle che considera i 5 Stelle “il miglior partito esistito al mondo” che però chiede di candidarsi in un Municipio con una delle liste per Sala, poi siccome non ha risposta pensa di rivolgersi ai socialisti, quindi parla bene del centrodestra lodando il loro candidato, niente da stupirsi se, in caso di diniego di Beppe Sala, lo si troverà candidato con il centrodestra. Ma si presume che anche le liste del centrodestra siano chiuse e che anche il centrodestra eviti di candidare tale bandieruola (che sposta al massimo 3 voti). …

A 15 giorni dalla chiusura delle liste a Milano ancora non si sa il nome del loro candidato sindaco, se presenteranno una propria lista, se correranno da soli o se appoggeranno Luca Bernardo candidato del centrodestra, Sala non li ha voluti, del resto Sala potrebbe vincere al primo turno. Nel caso di un’ipotetico ballottaggio un apparentamento con i 5 Stelle potrebbe nuocere al sindaco uscente facendogli perdere i voti dell’elettorato di altri candidati sindaco. Sala potrebbe offrire però a qualcuno di loro una poltrona e vincerebbe facilmente, del resto i 5 Stelle sono il partito più poltronaro della storia d’Italia.

Gigino e Matteo

Come con la satira anticipammo il Papete

Dal Conte 1 al Conte 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...