Pamela Prati

Pamela Prati iniziò la sua attività come girl a TeleAltoMilanese nel programma cult Playboy di Mezzanotte, quindi passò ad Antenna 3 Lombardia, è stata una delle ragazze degli spot di Nonno Ugo, al secolo Ugo Rossetti, noto al pubblico delle tv locali romane per il suo mobilificio, partecipa poi al talk-show condotto da Riccardo Coco su Videolina, negli anni ’90 ha condotto Professione donna su Espansione Tv.

pamela pratiPamela Pireddu, in arte Prati, nasce a Ozzieri, in provincia di Sassari, il 26 novembre 1958, figlia di Salvaotra Pireddu vedova di guerra abbandonata dal compagno e costretta ad allevare i figli da sola. Dai due ai dieci anni crece a Tempo Pausania in un collegio di suore. A diciotto anni si trasferisce a Roma trovando ospitalità a casa di sua sorella maggiore, lavora come commessa in un grande negozio di abbigliamento. Notata da un fotografo intraprende la carriera di modella, in tv fa qualche comparsata come girl a TeleAltoMilanese, quindi altre comparsate ad Antenna 3 Lombardia. Poi si trasferisce a Roma decisa a sfondare nel mondo dello spettacolo, per potersi pagare le lezioni di dizione, recitazione e canto. Dopo un film senza successo (More di L.Deslozeaux) e provini su provini il suo primo cachet è di 30.000 lire per un’apparizione a La sberla, nel 1981 gira il film La moglie in bianco… l’amante al pepedi Michele Massimo Tarantini, Massimamente folle film del 1983 per la regia di Umberto Lenzi, in quell’anno Pamela vince tre concorsi: Miss Universo, Miss Sardegna e Mora più bella d’Italia, poi è di nuovo sul grande schermo diretta da Umberto Lenzi, quindi gira altri sei film fra i qualiE’ arrivato mio fratello di Castellano e Pipolo, e compare nel film Provare per credere, ispirato a Guido Angeli.

Nel 1986 arriva la grande occasione, quando è scelta da Pier Francesco Pingitore per il varietà del sabato al romano Salone Margherita. Pamela Prati è una delle prime donne di spettacolo a posare con il suo fisico statuario per un calendario. Nel 1987 è la soubrette di Biberon, altri film fra la seconda metà degli anni ’80 e la prima degli anni ’90.

pamela prati sorrisi 1993Nel 1991 è a Crem Caramel, poi passa da Rai1 a Canale5, dove affianca Pippo Franco in La sai l’ultima?. Nel 1993 è la volta di Scherzi a parte accanto a Teo Teocoli, Gole ruggenti,  nel 1996 debutta su Italia1 nel programma Re per una notte con Gigi Sabani, poi un periodo di appannamento, è una televisione locale, Espansione Tv, a rilanciarla con Professione donna.

Nel 2000 ha inciso un disco insieme a Sandro Giacobbe intitolato M’innamoro di te,  insieme all’ex fidanzato Max Bertolani anima il gruppo Italian Beauty, con il quale gira l’Italia con spettacoli di danze latino-americane. Nel 2001 torna su un network nazionale con il varietà del Bagaglino Saloon,  nel 2002 è coprotagonista di un varietà del Bagaglino, Marameo, quindi recita in Romolo & Romolo, spettacolo di Castellacci e Pingitore che nell’ottobre 2002 apre la trentottesima stagione del Bagaglino. pamela prati 2006Sulle tavole del Margherita Pamela Prati è ancora una volta la prima donna accanto a Oreste Lionello, Martufello, Angela Melillo e Mario Zamma. Nel 2003 è al Salone Margherita con Miconsenta,  ed interpreta il film-tv La piscina.   Nel 2004 torna al Bagaglino nello show Barbecue, Pamela Prati è recentemente tornata in tv nello show TORTE IN FACCIA su Canale5.  Sempre nel 200 partecipa al reality show Il ristorante condotto da Antonella Clericim, nel 2008 è opinionista de L’isola dei famosi, nel 2011 interpreta la serie tv Non smettere di sognare ed è soubrette nel programma di Alfonso Signorini Kalispera.  Dopo avere partecipatonel 2012 ad una puntata del programma di Paolo Bonolis Avanti un altro!, nel 2015 si presenta come concorrente del talent show Si può fare! condotto da Carlo Conti,  nel 2016 partecipa alla prima edizione del reality show Grande Fratello VIP, torna quindi in tearo con la compagnia del Bagaglino in Magnàmose tutto! scritto e diretto da Pier Francesco Pingitore econ Gran follia. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...