Radio Gemini One Torino

RADIO GEMINI ONE

radio gemini one primo adesivo
radio gemini one adesivo
radio gemini one

Emittente della prima ora, mhz 102,735, titolare Luigi Tessari, strada Costa Lunga 10/10 Moncalieri, nata il 2 agosto 1975. Scrive MILLECANALI: “la radio è nata per iniziativa di un gruppo di studenti con l’aiuto finanziario del padre di uno di loro, Gigi Tessari”. La radio trasmette con 50 watt di emissione musica classica e jazz, notizie, programmi sportivi. Fra gli altri fondatori Guglielmo Bruno (detto Gully), la radio trasmette dai 98,000 e 102,730 mhz con 50 watt di emissione musica classica e jazz, notizie, programmi sportivi. Radio Gemini è la prima emittente a trasmettere dalla città di Torino in quanto Radio Torino International (nata qualche settimana prima) trasmetteva da Pinerolo. Il nome Gemini prende ispirazione da una radio pirata in lingua inglese che trasmetteva dal 1972 in onde corte dell’Irlanda, per motivi eufonici venne aggiunto “One”.  Fra i collaboratori Marco Murtas, Gene, Beppe Di Renzo, Bob Stewart e Benny Brown di Radio Luxembourg, Piero Chiambretti, Arturo Villone, Maurizio Di Maggio e Gabriella Giordano, Maurizio Eynard, Anna Radici (doppiatrice conduttrice di Radio Rai) presenta la Hit Italia, classifica italiana del mensile Blu, il Mago Astrone (Mario Zucca, il cabarettista del Drive In di Antonio Ricci su Italia1) conduce l’oroscopo del mattino. I notiziari vengono realizzati in collaborazione con la redazione di Stampa Sera (la storica edizione pomeridiana del quotidiano La Stampa di Torino), la stessa Stampa Sera pubblica una serie di strisce a fumetti ispirati a Radio Gemini One. Vengono strette collaborazioni con altre testate fra le quali il settimanale Ciao 2001 e il mensile di musica italiana Blu. Ha inizio una collaborazione con l’emittente padovana Radio Gemini One.   Radio Gemini One è stata indiscussa leader dell’etere piemontese.   Successivamente l’emittente verrà ceduta ad una società e si trasferirà in corso Unione Sovietica 256, zona Moncalieri, a Torino.

radio gemini one articolo

Radio Gemini è stata fra le prime emittenti in Italia a puntare sulla tecnologia, a sperimentare trasmissioni da postazioni mobili, a lavorare con i fonici in regia separati dai conduttori. Paolo Valvassori – che ci ha inviato una mail – ricorda di avere lavorato a Radio Gemini One come tecnico di regia dal 1978 al 1982, all’epoca in cui la sede era in via Carlo Alberto 47 a Torino, mentre Walter Della Casa ci lavorò quando la sede era in corso Francia 405/A (1976-1978).  Radio Gemini One chiuse i battenti nel 1982 cedendo la sua frequenza a Radio Radicale. L’emittente rinacque nel settembre 1987 sui 97,750 mhz per iniziativa di Piero Chiambretti, Arturo Villone e di ex collaboratori che gravitavano attorno allo studio di registrazione Sigma. La sede è ora in via Santorre di Santarosa  15 a Torino, l’emittente usa anche la frequenza 91,050 per coprire la zona di Cuneo. Fra i collaboratori della nuova gestione Mariella Vitale, Gene, Gianni Ghiglieri, Maurizio Di Maggio, Maurizio Einard, Marco Murtas, Patrizia Gianfrande, Raffaella Bragazzi (poi voce ufficiale di OK IL PREZZO E’ GIUSTO, Sergio Gaiola, Maurizio Rosso, Piero Chiambretti e come tecnico di regia Enzo Nigra. Chiambretti conduce il programma quotidiano TESTA DI SIGARO e ne combina di tutti i colori: fa scherzi telefonici con numeri di inserzionista presi da businness, prende in giro i colleghi e le radio torinesi concorrenti. Radio Gemini One cesserà di esistere definitvamente nel 1989 quando dapprima cederà la frequenza 97,750 a Radio Montecarlo e, pochi mesi dopo, la frequenza cuneese ad una società padovana che darà vita a Radio Gemini One Tutti Frutti.

RADIO GEMNINI ONE

La terza rifondazione avviene nel 2009 grazie a facebook quando si riunisce il gruppo degli storici collaboratori che con spirito goliardico fanno rinascere l’emittente. Dal gennaio 2010 l’emittente riprende a trasmettere sul web e sul digitale terrestre tv, con copertura di tutto il Nord-Ovest sulle frequenze di TeleCupole Piemonte. Dall’1 gennaio 2011 l’emittente ha ripreso a trasmettere dagli 88,730 mhz.

 “Dopo avere fatto la webradio – racconta Arturo Villone, regista di fiction radiofoniche per la Rai e artefice del nuovo corso – ora siamo tornati in fm prendendo una frequenza che prima era di Lifegate. Tutto è nato per scherzo: è quasi una bocciofila per dj in pensione, tutto il gruppo degli ex Gemini oggi svolge un’altra professione quindi per noi è un piacevole dopolavoro.

Le voci sono quelle di sempre, innanzitutto Gene, Beppe Di Rienzo, Giorgio Moccagatta, Marco Murtas e Johnny Sound System, insieme ad alcune new entry come Maurilio Cordone che trasmette dalle 18 alle 23 con The Big One.
Mariella Vitale, voce storica dell’etere piemontese, ha dichiarato: “Arturo Villone mi ha chiesto di realizzare pillole da 2/3 minuti una diversa dall’altra, che andranno in random nella programmazione provvisoria, tutto sarà artigianale, mi occuperò della movida torinese con la mia amica Anna Margherita.”   Tra una classica «Waterloo» degli Abba attaccata a un remix di «King Kong Five» dei Mano Negra si possono ascoltare alcune chicche assolute come gli scherzi telefonici che trent’anni fa segnavano i primi passi della carriera di Piero Chiambretti. Proprio il Pierino Nazionale continuerà ad essere uno dei protagonisti dell’antenna, visto che, oltre alla riproposizione dei suoi esordi nell’etere, curerà la programmazione musicale notturna con «Chiambretti Music», la fascia fuori orario in cui pescherà anche tra le selezioni del Chiambretti Night. «Cercheremo di impostare un format – continua Villone, che è stato anche socio della seconda Gemini One – che sia diverso dalle radio attuali. Dando un’occhiata al panorama attuale è facile notare che c’è una generale stanchezza dovuta al fatto che la gran parte delle emittenti è in qualche modo schiava di se stessa e non esprime grandi novità. Invece, partendo da zero e utilizzando le nuove tecnologie c’è davvero ancora spazio per la creatività. E noi faremo del nostro meglio per inventare una nuova emittente torinese».

Per rettifiche, ricordi e testimonianze inviate una mail a storiaradiotv@tiscali.it

LE RADIO DELLA PROVINCIA DI TORINO

Notizie storiche, cronologia delle trasmissioni ed oltre 200 interviste

I due volumi vengono racchiusi in cofanetto.

https://www.librioltre.it/biblioteca/store/comersus_viewItem.asp?IdProduct=3591

https://www.ibs.it/avventurosa-storia-della-radio-pubblica-libro-massimo-emanuelli/e/9791280649102

https://www.mondadoristore.it/avventurosa-storia-Radio-Massimo-Emanuelli/eai979128064910/

https://www.hoepli.it/libro/l-avventurosa-storia-della-radio-pubblica-italiana-vol-1/9791280649102.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...