10 agosto La notte di San Lorenzo da Giovanni Pascoli a Toni Servillo, passando per Franco Simone

San Lorenzo, Io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché sì gran pianto
nel concavo cielo sfavilla.

Ritornava una rondine al tetto:
l’uccisero: cadde tra spini:
ella aveva nel becco un insetto:
la cena dei suoi rondinini.

Ora è là come in croce, che tende
quel verme a quel cielo lontano;
e il suo nido è nell’ombra, che attende,
che pigola sempre più piano.

Anche un uomo tornava al suo nido:
l’uccisero: disse: Perdono;
e restò negli aperti occhi un grido
portava due bambole in dono…

Ora là, nella casa romita,
lo aspettano, aspettano in vano:
egli immobile, attonito, addita
le bambole al cielo lontano.

E tu, Cielo, dall’alto dei mondi
sereni, infinito, immortale,
oh! d’un pianto di stelle lo inondi
quest’atomo opaco del Male!

Giovanni Pascoli

La notte di San Lorenzo è anche un film diretto dai fratelli Taviani, si tratta di un affresco della campagna toscana nell’agosto 1944, uno dei tanti drammi della seconda guerra mondiale. E una canzone di Franco Simone.

Notte di San Lorenzo
Di Autogrill e benzina
Ma che notte
Povera senza un chiaro di luna
Ah, ah, ah

Notte che la tristezza
Scende dall’infinito
Cuore non saltare ma io
Mi sento perduto

Notte di San Lorenzo
Notte buia e sgomento
Mentre viaggio da solo
Stanotte non sono contento

Quant’è lunga l’autostrada, mostri come calamita
Se incontrassi adulta la mia fortuna
Al mio film stanotte, stanotte
Cambierei qualche scena

Notte di San Lorenzo
Batti il cuore che cresce
Questa notte è una notte
Stregata la vita finisce

Senza stelle, né luna
Nel silenzio del cielo
Questa notte spietata ha deciso
Di togliersi il velo

Notte di San Lorenzo
Muovi piano le mani
Aria nuova in macchina tu
Tu ti svegli e mi chiami
Ah, ah, ah

Notte di San Lorenzo
Se ti ho fatta salire
Senza nome, né guanti di seta
Accarezzami il cuore

Cambia faccia l’autostrada
Miele dolce tra le dita
Dieci stelle tornano per cadere
Per capire tutta la notte
Ci vogliono montagne d’amore

Notte di San Lorenzo
In un’auto che corre
Una donna ha portato il profumo
Di mille chitarre

Notte di San Lorenzo
Mi abbandono al richiamo
Questa stella caduta vicino
Mi porta lontano

Questa sera, 10 agosto 2021, alle ore 21 a Barga (Lucca) nel centro storico “Serata omaggio a Giovanni Pascoli” organizzata dalla Fondazione Giovanni Pascoli, dal Comune di Barga e dalla Misericordia di Castelvecchio Pascoli. Toni Servillo, uno dei più importanti e significativi attori di cinema e teatro, leggerà brani di Dante e di Giovanni Pascoli. Dante morì proprio 700 anni fa, Pascoli dedicò gran parte della sua esistenza agli studi danteschi dando vita ad una interpretazione della Divina Commedia originale e densa di significati, che però non fu bene accolta dalla critica del suo tempo, cosa che ferì profondamente il poeta. Da questi studi nacquero libri, discorsi, lezioni universitarie di cui ancora oggi a Casa Pascoli si conservano i manoscritti e le edizioni. Una delle tre scrivanie nello studio del poeta era appositamente dedicata allo studio e alla stesura del lavoro dantesco».

Stile italiano la storia della canzone italiana raccontata dai suoi protagonisti torna in onda lunedì 16 agosto alle ore 14 su Radio Blu Italia, ospite Enzo Gentile docente universitario, critico musicale e giornalista.

A settembre su Radio Free Live, Radio Blu Italia e Radio Hemingway riparte L’angolo della scuola, la prima (ed unica) trasmissione radiofonica interamente dedicata al mondo della scuola, siamo in onda dal 1990. Apriranno, come da tradizione, le prof.sse Marika Cassimatis ed Eleonora Melidoni, quindi prof. Enzo Gentile (ci parlerà di scuola e università), Prof. Paolo Bosisio, Prof. Massimo Galli, Prof. Giuliana Nuvoli ed altri.

Sempre a settembre partirà su Radio Hemingway Passeggiando per Milano, incontro con i candidati sindaco di Milano e con alcuni candidati consiglieri. Ricordiamo a tutti i milanesi che i candidati sindaco sono 11 (ma non tutti ce la faranno con le firme) non ci sono solo Sala e Bernardo ma anche Giorgio Goggi (socialisti e liberali), Gabriele Mariani (Milano in Comune), Gianluigi Paragone (Italexit), Mauro Festa (partito dei gay) ed altri. Si aprirà con Giorgio Goggi, candidato sindaco per i liberali e i socialisti, quindi Mauro Festa (partito dei gay) e gli altri. Fra i candidati consiglieri vi saranno Filippo Barberis (Pd), Pino Gallo (socialisti), Emanuel Conte (Lista Sala), Gabriele Abbiati (Lega), Marco Bestetti (Forza Italia), un rappresentante della lista Milano in Salute Beppe Sala sindaco, il regista Ettore Pasculli (Giorgio Goggi sindaco), il prof. Giacomo Negri (Gabriele Mariani sindaco).

Spezzone intervista a Giorgio Goggi (candidato sindaco socialisti e liberali di Milano)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...