Daniele Pace e gli Squallor. Il ricordo di Loris Marchi

Il 24 ottobre 1985 moriva, a soli cinquant’anni, Daniele Pace, cantante, paroliere, compositore, cantautore ed attore. Nato a Milano il 20 aprile 1935 da genitori pugliesi, esordì come paroliere nel 1961 scrivendo con Mario Panzeri Carolina dai, brano interpretato da Sergio Bruni e Rocco Granata, quindi scrisse Topolino per Gil Fields and the Fraternity Brothers. Nel 1962 si cimentò come cantante partecipando a numerosi concorsi canori con il gruppo I Marcellini dei quali fu la voce solista, quindi incise alcuni 45 giri (Al km.12; Le tue ciglia) e l’album Abito da sera con Lillan Terry e il sestetto di Enrico Intra; nel 1963 incide altri due 45 giri: Il bianchino e Il cestino della carta straccia. Quindi tornò alla sua attività di paroliere collaborando con Mario Panzeri: scrisse per Connie Francis, Gigliola Cinquetti (La pioggia), Richard Anthony, Claudio Villa, Delfio, Caterina Caselli (Nessuno mi può giudicare, Sono bugiarda), Tony Cucchiara e Nelly Fioramonti, Claudio Lippi, I Camaleonti, Orietta Berti (Io tu e le rose, Non illiuderti mai, L’altalena, Tipitipitì, Via dei ciclamini), I Chiodi, Riki Maiocchi, Marianne Faithfull, Peppino Di Capri, Dionne Warwick, Nicola Di Bari, Gene Pitney, Roberto Carlos Braga, I Nomadi (Ho difeso il mio amore), Antoine e Gianni Pettenati (La tramontana), I Profeti, France Gall, Junior Magli, scrisse anche Love Me Tonight, brano interpretato da Tom Jones, brano presentato al Festival di Sanremo 1969 cantata da Junior Magli e dai Casuals. Con gli anni ’70 a Pace e Panzeri si unì Lorenzo Pilat, dando così vita al famoso trio di autori Pace-Panzeri-Pilat: vengono scritti per brani per Massimo Ranieri, Rosanna Fratello, di nuovo Caterina Caselli e Orietta Berti, Loredana Bertè (E la luna bussò), Sandro Giacobbe, Oscar Prudente, Mario Lavezzi, Alberto Radius, Marcella Bella, Pupo, I Ricchi e Poveri, Ciro Sebastianelli, Raffaella Carrà (Tanti auguri), Donato Ciletti, Donatella Milani, Barbara Boncompagni, Gianni Nazzaro, Enrico Beruschi, Franco Fanigliulo, Roberta Voltolini, Eduardo De Crescenzo. Nel 1979 Daniele Pace incise un disco solista, intitolato Vitamina C, da cui venne tratto il 45 giri Che t’aggia fà (in versione cantata e strumentale) che divenne anche sigla televisiva de La sberla.

Nel 1971 Pace diede vita, unitamente ad Alfredo Cerruti Giancarlo Bigazzi, Elio Gariboldi e Totò Savio, Gli Squallor, che ebbero uno straordinario successo, incisero: Troia (1973), Palle (1974), Vacca (1977), Pompa (1977), Cappelle (1978), Mutando (1981), Arrapaho (1983), Uccelli d’Italia (1984),

con il gruppo rimase fino alla prematura scomparsa. Nel 1984 fu fra gli interpreti del film Arrapaho, per la regia di Ciro Ippolito, ispirato all’omonimo album, interpretando la parte di un capo indiano, il Grande Capo Palla Pesante, per propiziare la pioggia cantando il ritornello del brano scritto anni prima per Gigliola Cinquetti (La pioggia). Nel 1985 sempre il regista Ciro Ippolito diresse il film ad episodi Uccelli d’Italia, sempre ispirato ad un album del gruppo, nel quale Pace interpreta un defunto che sul letto di morte viene vegliato da una vedova, interpretata da Alfredo Cerruti, un segno premonitore: Daniele Pace morì d’infarto il 24 ottobre 1985, venne sepolto al Cimitero Maggiore di Milano.

Questo il ricordo di Loris Marchi: “”Tanto morirò di giovedì” sosteneva ogni tanto con la sua inconfondibile “erre moscia”. Se ne è andato il 24 ottobre 1985 (un giovedì) l’amico Daniele Pace, cantante, paroliere, compositore, cantautore e attore. Quì un estratto da una mia intervista radiofonica proprio del 1985 per il lancio di “Tocca l’albicocca” degli Squallor (rimasterizzata successivamente nello studio dall’amico Gilberto Giaconi). Mai e poi mai avrei immaginato di non rivederlo più solo pochi mesi dopo. Un grande, in tutti i sensi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...